Chi è Davide Suriano e la popolarità del poker in Puglia

Negli anni l’idea del poker è molto cambiata rispetto al passato. Prima il pensiero generalizzato spaziava dalla giocata una volta ogni tanto tra amici agli incontri tra individui dall’aria equivoca, complici anche i numerosi film che hanno contribuito ad associare al gioco d’azzardo una situazione losca. Oggi, fortunatamente, questa concezione è cambiata, molti falsi miti sono stati finalmente sfatati e il poker è diventato tra i giochi di carte più famosi e amati al mondo, tanto da esser stato accoppiato alla parola sport. Sono tanti infatti gli eventi sportivi associati a questo gioco e moltissimi i professionisti che ogni anno si sfidano in tornei mondiali dalle vincite esorbitanti.

Dai tornei tradizionali, ai tornei online

Grazie allo sviluppo tecnologico quello di poter giocare con avversari provenienti da ogni parte del mondo non è ormai solo un privilegio per pochi o un sogno irrealizzabile. Il mondo del gioco infatti ha aperto le porte all’online, diffondendo la passione per il tavolo verde a donne, uomini, giovani (ma sempre maggiorenni!) e meno giovani.

Ormai non si gioca più in sale di dubbio gusto, ma nelle meravigliose sale dei casinò più belli al mondo, grazie a un’interfaccia grafica sempre più realistica e accattivante, e ancora, nelle sale virtuali delle principali piattaforme online, dove è possibile cimentarsi attorno a tutti i giochi di poker 24 ore su 24, e in alcuni casi disponendo anche di veri dealer. È comunque importante in questi casi fare una ricerca e scegliere operatori affidabili quando si decide di giocare online.

Davide Suriano: stella del poker made in Italy

Per avere buone probabilità di vincere il poker richiede, oltre a una buona mano di carte, abilità, strategia, sangue freddo e capacità di interpretare, prevedere, azioni e intenzioni degli avversari. Tutte doti che possiede Davide Suriano, stella del poker made in Italy.

Vincitore del Championship Head-up WSOP nel 2014, vanta una lunga serie di vincite, già a partire dal 2012, che gli hanno fatto fruttare un patrimonio di oltre 450 mila dollari, rendendolo sicuramente il più grande campione della Puglia (regione di cui è originario).

Nell’evento che gli fruttò il braccialetto del Championship Heads-up WSOP e ben 335 mila dollari circa, il percorso fu incredibile: tanti gli avversari sconfitti, a cominciare da Seiver nel primo turno, continuando poi con Dan “jungleman” Cates, Shane Moran e Serkan Kurnaz, classificato tra gli headsuppisti più forti del mondo. Ai bet-bet-push in seguito hanno dovuto cedergli il passo Mandavia e Colman, il quale proprio nel 2014 partecipò a una delle run live più memorabili di sempre, e infine, l’avversario finale, Sam Stein, battuto dopo trentasei mani.

Un momento che mai dimenticherà Suriano, ricordando ancora quando chiese il count avversario proprio nell’ultima mano, prima di fare call e girare l’asso di picche e il dieci di quadri. Stein aveva K e sette di quadri. Con un dieci al flop e un asso al turn, Davide ha sancito così la vittoria, festeggiando con tutta la curva di tifosi in visibilio.

La popolarità del poker in Puglia

Sicuramente gran parte del merito lo si deve alla vittoria di “Zizinho”, anche se prima di lui portò in alto la bandiera della Puglia Bruno Stefanelli (conosciuto come falchetto777), contando oltre 500 mila dollari di vincite. Sulle sue orme ripercorre i passi Nicola Grieco, foggiano classe 1980 che in breve tempo è stato annoverato tra i pokeristi più ricchi di Italia.

Insomma, tanti i campioni e altrettanti gli emergenti fuoriclasse che cercano di farsi strada nel mondo del poker, rappresentando quindi la Puglia come una vera e propria fucina di campioni del poker.

Oltre all’accesso ai casinò online, è ancora viva la passione per quello tradizionale e la Puglia, può vantarne di diversi, dove cimentarsi attorno a un tavolo verde dal vivo, toccando fiches e carte, potendo osservare ogni azione dell’avversario per capirne la strategia e anticiparne le mosse.

Insomma, vincere a poker non è certo un gioco da ragazzi, ma avendo la possibilità di giocare più spesso e contro tantissimi avversari diversi grazie alle migliori piattaforme online, e “la scuola” di connazionali che hanno fatto la storia, è possibile divertirsi anche da casa, migliorarsi e ambire perché no, anche a grosse vincite.


Puglia24News.it è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News