Andrea Vianello: ecco il racconto dell’ictus, la riabilitazione, Ogni parola che sapevo – Oggi ospite a Oggi è un altro giorno

Andrea Vianello è un giornalista, conduttore radiofonico, conduttore televisivo e dirigente d’azienda italiano. Oggi, martedì 2 febbraio, sarà ospite del primo pomeriggio da Serena Bortone e racconterà il suo dramma dell’ictus, proprio oggi sono due anni esatti dal terribile evento.

Andrea Vianello ha raccontato di essersi sentito male subito dopo aver fatto colazione. Improvvisamente non si è più sentito la mano e si è accasciato a terra, fortunatamente non era solo in casa, ma era presente la moglie Francesca Romana Ceci. Di tutto il resto l’uomo non ricorda tutto lucidamente. Ha raccontato la corsa in ospedale, al pronto soccorso dell’ Umberto I di Roma. Inoltre racconta dell’azzardata decisione di sottoporlo ad un’operazione d’urgenza. Ecco le parole riguardanti il suo risveglio: “L’intervento andò bene, ma io una volta sveglio mi sentii… beh, mi sentii pieno di parole che ristagnavano nella testa e non riuscivano a venire fuori. Una sensazione assurda: conoscevo benissimo quei vocaboli ma non li sapevo più articolare”.
La moglie non lo ha lasciato solo un attimo, è stata importantissima, anzi fondamentale per la sua ripresa. Francesca Romana è stata la ragione che non lo ha fatto arrendere.

Andrea Vianello  si è sottoposto ad una lunga riabilitazione alla Fondazione Santa Lucia. Il piano riabilitativo non finirà mai perchè il giornalista dovrà fare per sempre esercizi mirati. L’uomo ha dichiarato “L’ictus è un evento che ti cambia radicalmente la vita. Quest’anno terribile mi ha fatto riflettere sulle nostre vite frenetiche. Oggi so che devo molto alla mia famiglia.”