Bisogna partire col dire una verità. Le patatine fritte non sono niente senza il ketchup. E cosa sono i popcorn senza burro fuso? I condimenti rendono il nostro cibo più buono. Ma spesso questo condimenti non fanno bene. Tutti gli alimenti possono far parte di una dieta sana e i condimenti possono essere un ottimo modo per convincere una persona a consumare più frutta, verdura e panini ricchi di proteine. E’ importante, però, tenere d’occhio le etichette nutrizionali e fare attenzione a non assumere troppe calorie con questi condimenti ricchi di grassi e zuccheri.

1. Ketchup. Anche se proviene dai pomodori questo condimento non è esattamente un vegetale. Molti, infatti, sanno che il ketchup è ricco di sale. Ma non tutti sanno che è anche una fonte di zucchero. Un cucchiaio di ketchup contiene circa un cucchiaino di zucchero.

2. Salsa barbecue. Come il ketchup anche la salsa barbecue è un’altra subdola fonte di sale e zucchero. In effetti, la salsa barbecue ha anche più zucchero del ketchup. Due cucchiai di salsa barbacue, infatti, riescono a contenere circa 10 grammi di zucchero.

3. Maionese. La maionese è ricca di grassi, sale e calorie. In un cucchiaio di maionese ci sono circa 100 calorie. troppe, molte per un condimento. Ci sono tanti altri modi migliori per consumare un centinaio di calorie anziché mangiando la maionese.

4. Salsa di soia. La salsa di soia non ha calorie o carboidrati e per questo molte volte è un condimento preferito. In realtà è sale allo stato puro. Un cucchiaio di salsa di soia contiene circa il 40% del valore giornaliero suggerito proprio nel consumo di sale. E la maggior parte delle persone che consuma la salsa di soia ne consuma più di un cucchiai al giorno.

5. Salsa Teriyaki. La salsa teriyaki è un prodotto molto ricco di sale. Va consumata quindi davvero con molta moderazione.

6. Panna acida. La panna acida non solo aggiunge molte calorie alla propria dieta ma è anche ricca di colesterolo LDL, che è quello cattivo. Inoltre questo tipo di panna è molto ricca di grassi saturi.

7. Sciroppo d’acero. Tante persone sono solite associare ai propri dolci lo sciroppo d’acero. In realtà la maggior parte degli sciroppi che si acquistano nei supermercati non contengono effettivamente acero. L’ingrediente principale, infatti, spesso è lo sciroppo di mais che è ad alto contenuto di fruttosio. Lo sciroppo di acero originale è migliore ma comunque dovrebbe consumarsi con moderazione.

8. Senape al miele. La senape al miele contiene molto zucchero. Anche se ha del miele tra i suoi ingredienti in realtà è un prodotto ricco di grassi. Se si opta per la senape gialla potrebbe essere una scelta più sana anche se contiene ancora un po’ di sale.

9. Gelatina. Questo è zucchero puro, a meno che non venga fatto con frutta vera a casa, non fa bene alla salute. Basta leggere le etichette per rendersi conto del perché. Molte varietà sono costituite principalmente da sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio.

10. Condimenti per insalata acquistati in negozio. Questo tipo di condimenti, specialmente le varietà cremose, sono poco salutari. Questo condimenti, infatti, sono anche ricchi di sale e spesso purtroppo pure di zucchero. In alternativa gli espii consigliano di preparare un condimento per l’insalata fatto in casa con olio d’oliva, aceto e limone.