Alex Schwazer: un complotto gli avrebbe rovinato la vita – chi è il colpevole?

Alex Schwazer è uno sportivo italiano di alto livello che ha conquistato anche delle medaglie olimpiche. Dal 2016 la sua vita non è più stessa in quanto è accusato di doping e gli sono stati tolti anche i titoli che aveva conquistato. Ora che la sua posizione è stata giuridicamente archiviata, Alex Schwazer vuole riottenere quanto ingiustamente toltogli e vuole andare alle Olimpiadi. Oggi, sabato 13 marzo, il campione sarà ospite nel salotto di Verissimo di Silvia Toffanin e racconterà la sua storia.

Alex Schwazer è un marciatore altoatesino ed il giudice del Tribunale di Bolzano ha recentemente, nel mese di febbraio, archiviato la posizione giuridica del marciatore. Si evince dagli atti che le provette, dalle quali risulta che il campione facesse uso di sostanze dopanti, siano state alterate. Ed allora la domanda nasce spontanea, chi avrebbe alterato le provette?
Nel salotto di Verissimo Alex Schwazer sgancia una bomba e dichiara: “Ho un’idea su chi possa essere stato, però bisogna saperlo dimostrare. Se sapessi i nomi li avrei già fatti tempo fa e nelle dovute sedi”.

Per quanto riguarda tutta la situazione creatasi Alex Schwazer ha detto in questo quattro anni e mezzo non ha avuto crolli psicologici perché certo di sé e certo che la verità sarebbe venuto fuori. Ha passato periodi buoi, ma ha trovato la forza di non arrendersi.