Ema Stokholma: il dramma della violenza e degli abusi da parte della mamma

Ema Stokholma è una giovane donna di grande professionalità ed anche molto bella. Questa sera, martedì 23 marzo, la vediamo protagonista della prima serata di Rai Due in quanto sarà ospite al gaming show Stasera Tutto è Possibile di Stefano De Martino. Scopriamo qualcosa in più sulla sua terribile infanzia e sulla violenza e sugli abusi da parte della mamma.

Ema Stokholma è un nome d’arte, il suo vero nome è Morwenn Moguerou nata da mamma francese e padre italiano. Il primo trauma della sua vita sta nel fatto che il padre la abbandona prima che la bambina nascesse, quindi Ema nasce a Marsiglia in Francia e cresce solo con la mamma. Sua mamma Dominique è una donna molto violenta e mostra da subito la sua aggressività nei confronti di sua figlia. La mamma esercita sia su di lei che su suo fratello violenza fisica e verbale. Ema Stokholma ha raccontato “Cominciava sempre con una doccia fredda, mi trascinava nella vasca e mi buttava ancora vestita nell’acqua gelata. A volte mi teneva la testa sott’acqua”. Una volta sua madre la stava addirittura gettando da un ponte, la mamma era un mostro e la accusava di tutto. Un bel giorno Ema Stokholma scappa di casa in cerca di qualcosa di meglio, di una vita migliore senza violenze ed abusi. Ad oggi la donna ha dichiarato di non odiare la mamma, ma di aver capito che era una persona che non aveva nulla.