Perchè mettere forchette di plastica nell’orto: lo sapevi?

Mettere le forchette nell’orto – Avete fatto una passeggiata in una zona con alcuni orti e allungando lo sguardo avete notato delle forchette di plastica piantate nel terreno? Ecco svelato il motivo per cui è importante farlo!

Piatti di plastica con relative posate e bicchieri sono un po’ in tutte le case perché ne avanzano sempre un po’ da tante occasioni e si finisce per accumularli in vista di un nuovo utilizzo. Quello che sicuramente non sapete però è che le forchette di plastica possono essere utilizzate in modo decisamente particolare. Se ogni vi dedicate alla cura dell’orto o anche solo del giardino sapete benissimo che le piante vanno tenute al riparo da animali di ogni tipo, dai parassiti, agli insetti, passando per le lumache e tutto ciò che può vanificare il lavoro impedendo di raccogliere i frutti. Se non volete ricorre a pesticidi o prodotti chimici potete utilizzare proprio le forchette di plastica come quelle usa e getta.

Come salvare l’orto con le forchette di plastica

Avete appena trapiantato melanzane, zucchine, lattuga, peperoni, spinaci, pomodori, zucche o piante da orto di ogni altro tipo? La presenza di animali è davvero rischiosa per chi cura l’orto e ha piantato piantine di ogni tipo. Non sono infatti solo i parassiti o gli insetti ad essere nemici delle piante. Anche altri animali come gazze, cornacchie, conigli, roditori di campagna o semplicemente i gatti possono fare danni nell’orto. Ecco perché è importante tenere le piante al riparo.

Le forchette di plastica dunque possono essere utilizzate come barriera contro gli animali. Togliete le posate dalle confezioni poi piantatele nel terreno lasciando la parte con i rebbi fuori dalla terra e ben rivolta verso l’alto. Basta davvero pochissimo!

Come posizionare le forchette di plastica nell’orto

Cercate sempre di posizionare le forchette ad una giusta distanza in modo da formare una barriera protettiva, l’ideale una distanza di circa 10 centimetri da una forchetta all’altra. Regolatevi comunque sempre tenendo in considerazione lo spazio, quali animali invadono il vostro orto e ovviamente le piante che dovete proteggere.

In questo modo riuscirete a realizzare una semplice ma efficace barriera contro gli animali più temuti e non correrete più il rischio di svegliarvi la mattina e trovare il vostro orto tutto rovinato.

Questo trucchetto, per quanto semplice, garantisce davvero risultati straordinari sia per l’orto sia per il giardino. In questo modo non avrete nessun bisogno di ricorrere a veleni o prodotti chimici che oltre ad essere dannosi per gli animali possono essere pericolosi e fastidiosi per tutti. Le punte delle forchette, infatti, non sono per nulla dannose, sono appuntite ma non sono pericolose per gli animali perché il loro compito è proprio quello di allontanare gli animali senza far loro del male.

Ovviamente una volta che avete completato il vostro raccolto non vi resterà che raccogliere tutte le forchette e buttarle  insieme al resto della plastica seguendo le regole della raccolta differenziata. Adesso non vi resta che procurarvi le forchette e posizionarle nel modo giusto intorno alle vostre piantine da proteggere per godervi nel tempo i frutti del vostro lavoro.


Puglia24News.it è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News