Se vuoi un balcone raggiante devi mettere queste tre piante

Quando si ama il giardinaggio, non si può non chiamare in causa tutto quello che ruota attorno ai consigli per rendere speciale il balcone.

Si tratta di uno spazio outdoor piccolo, ma non per questo da trascurare (molto spesso, si pensa, erroneamente, che chi non ha un terrazzo o un giardino non possa sbizzarrirsi).

Sono tantissime, non a caso, le persone che si chiedono come renderlo meraviglioso.

Nelle prossime righe, vediamo assieme qualche consiglio su alcune piante semplici da curare e capaci di lasciare a bocca aperta.

Gerani

I gerani sono una delle piante da balcone più semplici da curare e più interessanti quando si parla di fiori che danno soddisfazione. Quando si parla delle dritte per gestirli, un doveroso cenno deve essere dedicato al fatto di posizionarli al sole.

Essenziale è fare attenzione affinché non siano eccessivamente esposti alle correnti fredde. Nelle situazioni in cui la temperatura si abbassa troppo – sotto i 15° C per intenderci – è bene spostarli in un ambiente chiuso.

Elleboro

Chi pensa che il balcone bello si possa avere solo in estate o in primavera, forse non conosce l’elleboro. Questa pianta, infatti, è il non plus ultra per chi ha il pollice verde attivo anche in inverno.

Con i suoi meravigliosi fiori bianchi, la rosa di natale – è conosciuta anche con questo nome – non può che affascinare!

Nel momento in cui si chiamano in causa i trucchi per coltivarla al meglio, un doveroso cenno deve essere dedicato al fatto di concimare periodicamente il terreno.

Aloe vera

Ok, in questo caso non parliamo di fiori. L’aloe vera, però, è una pianta famosissima che, anche se non si ha il pollice verde, è bello coltivare.

Gli unici accorgimenti da ricordare riguardano il fatto che non sopporta troppo le temperature basse. Inoltre, è opportuno non esagerare con la quantità d’acqua con cui la si irriga.


Puglia24News.it è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News