Caso Vannini: la Cassazione ha deciso – Ecco le condanne per i Ciontoli

Caso Vannini – Oggi 3 maggio 2021 la Suprema Corte di Cassazione si è pronunciata su uno dei casi che ha sollevato maggiormente l’opinione pubblica italiana.

La Suprema Corte di Cassazione ha deciso ed ha confermato le condanne a 14 anni per Antonio Ciontoli e di 9 anni e 4 anni per Martina Pezzillo, Martina e Federico Ciontoli. La famiglia Ciontoli questa sera si costituirà in carcere per scontare le pena ormai definitiva.
Marco Vannini è morto nella loro casa di Ladispoli la notte tra il 17 ed il 18 maggio 2015. Il padre della vittima ha commentato con un secco “Finalmente è stata fatta giustizia”. Mentre la mamma Marina ha dichiarato “Ci abbiamo creduto fino alla fine”. 

La Corte di Cassazione ha confermato la sentenza d’appello bis dello scorso 30 settembre. Antonio Ciondoli è stato condannato per omicidio con dolo eventuale, mentre il resto della famiglia per concorso semplice attenuato dal minimo ruolo e apporto causale.


Puglia24News.it è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News