Viola Giorgini: che fine ha fatto la fidanzata di Federico Ciontoli?

Viola Giorgini è la fidanzata di Federico Ciontoli, giudicato responsabile insieme al padre Antonio, alla sorella Martina ed alla mamma Maria Pezzillo della morte di Marco Vannini. Anche lei era presente in casa la notte dell’omicidio ed è stata l’unica ad essere assolta in più gradi di giudizio.


Scopri di più: Gossip News | Tutto sui vip e sui programmi del momento

Cosa è successo?

La notte tra il 18 ed il 19 maggio 2015 in casa Ciontoli moriva Marco Vannini. La storia raccontata non ha mai convinto gli inquirenti, si è parlato di un proiettile partito per sbaglio di cui nessuno si sarebbe accorto, in casa c’ era un maresciallo dei servizio segreti, Antonio Ciontoli, ed un ex allievo della Scuola Militare Nunziatella, Federico Ciontoli. Inoltre alla famiglia è contestato il ritardo nei soccorsi ed anche al telefono con il 118 non hanno rappresentato la reale situazione. Nella giornata del 3 maggio 2021 la Suprema Corte di Cassazione ha confermato la sentenza di appello condannando l’intera famiglia: Antonio Ciontoli a 14 anni, mentre gli altri 3 a nove anni e quattro mesi. L’unica assolta è Viola Giorgini, fidanzata di Federico.

Che fine ha fatto Viola?

Viola Giorgini è stata giudicata innocente. La ragazza ha scritto un lettera di vicinanza alla famiglia di Marco Vannini.
“Ho vissuto questi cinque anni in silenzio, trasformandomi in un fantasma. Contro di me una valanga d’odio, è umano provarne, anche io ne ho provato. Ma una voce mi diceva di mantenere fisso nella mente, ma forse più nel cuore, quello che realmente è stato. È questo che mi ha salvato. Ai genitori di Marco dico: tante volte sarei potuta venire da voi, non ne ho avuto il coraggio, ho avuto paura di tutto quello che avete scelto di far stare intorno a voi. Odio, insulti e minacce. (…)
Sono anni che ripercorro costantemente gli attimi e soprattutto le sensazioni di quella sera, la sera del 17 maggio 2015, come se non volessi mai concedermi, neanche per un minuto, la possibilità di allontanare quelle emozioni. È una tragica storia, che giorno dopo giorno è diventata sempre più reale, fino ad essere oggi, la mia vera vita, una battaglia silenziosa che purtroppo combatto ogni giorno. In poco tempo, le piccole sicurezze che avevo avuto fino a quel momento crollarono e subito dopo, con loro, crollai anche io.”

Viola Giorgini Federico Ciontoli sono ancora  fidanzati, la ragazza ha anche accompagnato il fidanzato davanti la Suprema Corte di Cassazione.


Puglia24News.it è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News