Di che animale è la trippa? La risposta è sconvolgente

La trippa è un alimento delizioso e gustoso che piace a tutti, è costituita dallo stomaco dei bovini o suini; l’elemento principale utilizzato è il rumine di manzo, si tratta del primo dei quattro stomaci dell’animale. In verità la parte mangiabile dell’apparato digerente del bovino contiene altre tre sacche gastriche tra cui l’abomaso, il reticolo e l’omaso. Sul mercato sono presenti numerosi prodotti di trippa già pronta, tutto quello che bisogna fare dopo averla acquistata è riscaldarla, in quanto si tratta di un alimento già cotto.

Dopo la macellazione degli animali l’elemento principale contenuto nella trippa ovvero il rumine deve essere trattato in base a delle procedure particolari, per questo viene prima raschiato e poi lavato in maniera accurata e successivamente deve essere precotto in acqua.

Spesso quando si acquista o si utilizza la trippa cruda come alimento per condire o realizzare qualche specialità bisogna attendere tanto tempo prima di raggiungere un livello di cottura accettabile, per di più non vi è nessuna garanzia che anche dopo ore l’esito sia positivo.

Trippa – Proprietà nutrizionali

La trippa rappresenta un cibo nutriente e non contiene tante calorie, infatti non è considerato un prodotto grasso. In linea generale 100 gr di trippa equivalgono a 89 kcal e contengono soltanto il 4% dei grassi. Inoltre, è un alimento ricco di proteine bensì ne contiene il 15%. Molti nutrizionisti integrano questo alimento in diete specifiche in grado di consentire alla persona la perdita del grasso in eccesso. Rappresenta in commercio un alimento proteico, magro e privo di fibre e glucidi. Si tratta quindi di un tipo di carne privo di calorie e ricco di sali minerali tra cui sono presenti le vitamine del gruppo B e il ferro.

Trippa: un alimento utilizzato in tante ricette italiane

Gli italiani utilizzano la trippa per realizzare numerose ricette gustose e deliziose, tra le varie specialità è molto apprezzata la trippa al pomodoro.

Questo piatto può essere preparato per servire a tavola una ricetta prelibata e dietetica. Realizzare la trippa al pomodoro è estremamente semplice, in quanto non vi costerà tanto tempo dietro ai fornelli e il risultato che otterrete sarà decisamente unico e impeccabile.

Tutto quello che bisogna fare per realizzare questa prelibatezza è pulire le verdure e di conseguenza tritarle. Una volta completato questo passaggio non vi resta che cuocerle in un tegame per poi integrare la trippa una volta cotte. Infine, non dovrete fare altro che sfumare il tutto con il vino e aggiustare il sapore con un pizzico di pepe e sale q.b.

Completato anche questo passaggio è necessario aggiungere a questi ingredienti la passata di pomodoro e l’acqua calda così da allungare il composto. Lasciate cuocere a fuoco lento per circa 60 minuti. Trascorso questo lasso di tempo potrete servire a tavola questo secondo piatto unico e saporito. Lascerete i vostri ospiti, familiari e amici a bocca aperta, inoltre, è una specialità leggera e dietetica, quindi ottimale per chi segue un regime alimentare sano ed equilibrato.

L’origine da cui proviene la trippa è decisamente sconvolgente, ma il suo sapore ha la capacità di conquistare chiunque in soli cinque minuti.


Puglia24News.it è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News