Mattia Torre: chi era, età, moglie, figli, film – David di Donatello postumo

Mattia Torre è stato uno sceneggiatore, commediografo e regista italiano di grande successo scomparso prematuramente nel 2019. Nella serata di ieri sera, martedì 11 maggio, c’è stata l’assegnazione dei Premi David di Donatello 2021 e lui l’ha ricevuto postumo. A ritirare il Premio di Mattia Torre c’era la figlia Emma che ha dichiarato sul palco: “Complimenti a mio padre che è riuscito a vincere questo premio anche se non c’è più. Dedico il premio al mio fratellino Nico che mi fa ammazzare dalle risate e a mia mamma che non si arrende mai. Questo film parla di famiglie sole e bambini che nascono, ringrazio le ostetriche ed i medici che non fanno volare via le persone. Bravo papà!”.

Mattia Torre: chi è?

Mattia Torre nasce a Roma il 10 giugno 1972 ed è venuto a mancare il 19 luglio 2019 dopo aver combattuto a lungo contro una malattia. L’uomo si è formato nel mondo teatrale romani e ha iniziato la sua carriera come autore teatrale. Dal 2004 al 2011 è stato autore del programma Parla con me ideato da Serena Dandini. Il grande successo per lui arriva con la serie televisiva Boris che ottiene un grandioso successo. Mattia Torre ha collaborato strettamente con Valerio Mastrandrea. L’ultimo suo lavoro è Figli, grazie al quale ha ottenuto il David di Donatello ritirato ieri dalla figlia Emma.

Mattia Torre: vita privata

Mattia Torre è stato sposato per molti anni con Francesca Rocca e la coppia ha due figli Emma e Nico.

Leggi anche -> Emma Torre: chi è la figlia di Mattia Torre?