Ole Gunnar Solskjaer: chi è l’allenatore del Manchester United? Età

Ole Gunnar Solskjær, attuale allenatore del Manchester United, si giocherà la finale di Europa League 2020/21 nel confronto secco contro il Villareal. Il tecnico norvegese, dopo essere stato uno dei calciatori simbolo dei Red Devils per oltre un decennio ne è diventato allenatore nel 2018.

Ole Gunnar Solskjær, è nato a Kristiansund, comune situato sulle coste della Norvegia il  26 febbraio 1973. Cresce calcisticamente in uno dei club della sua città, il Clausenengen, dove vi militerà dal 90 al 94, giocando in diverse posizioni dell’attacco. L’eccellente media gol vale l’attenzione del più conosciuto Molde proprio nel 1994, ed anche lì riesce a “timbrare il cartellino” con regolarità. Dopo due anni, nel 1998 viene acquistato dal Manchester United, inizialmente con una certa diffidenza, riuscì a farsi apprezzare da subito per la grande prolificità sottoporta anche nelle vesti di “riserva di lusso”, spesso fondamentale in numerose partite importanti (come nella finale vittoriosa di Champions nel 1999 contro il Bayern Monaco), e garantendo a Sir Alex Ferguson un calciatore duttile e molto intelligente. Gli ultimi anni sono costellati da infortuni, quindi nel 2007 decide di ritirarsi, dopo 126 reti in 366 presenze con lo United. La carriera da tecnico inizia poco dopo, dove allena per due anni le riserve dei Red Devils, prima di diventare tecnico del Molde dove vince due campionati e una Coppa di Norvegia, con una parentesi al Cardiff in mezzo. Nel 2018 è scelto inizialmente come traghettatore proprio al Manchester United al posto di Josè Mourinho, ma riesce a guadagnarsi la riconferma con un 6° posto finale, che diventa 3° nel successivo campionato e 2° in quello appena conclusosi.