Claudio Santamaria, chi è: età, carriera, film e vita privata

Claudio Santamaria è tra gli attori “di riferimento” del panorama contemporaneo italiano, da molti anni una vera e propria certezza. La sua fama di ottimo interprete è dovuta ad interpretazioni di eccellente fattura, come quella di Rino Gaetano nella miniserie Rino Gaetano – Ma il cielo è sempre più blu.

Claudio Santamariaè nato a Roma il 22 luglio 1974, all’anagrafe Claudio Santamaria Ferraro. Dopo il diploma inizia a lavorare nel mondo dello spettacolo come doppiatore, mentre come attore debutta a teatro.
Al cinema compare nel cortometraggio Dead Train mentre debutta in un film con Fuochi D’Artificio, di Leonardo Pieraccioni, ed in generale la seconda metà degli anni 90 lo porta a lavorare con svariati registi rinomati come Marco Risi, Bernardo Bertolucci e Gabriele Muccino: con quest’ultimo prende parte a L’ultimo bacio nel 2001, pellicola che gli conferisce grande popolarità, ma riesce a districarsi in svariati ruoli, conquistando diversi riconoscimenti come una candidatura ai Nastri d’Argento per Paz!, riuscendo a vincere questo premio per la sua interpretazione in Romanzo Criminale che lo consacra definitivamente. Intensa anche la sua attività da doppiatore.
Nel 2016 vince il David di Donatello dopo aver preso parte a Lo chiamavano Jeeg Robot.

Claudio Santamaria ha avuto una figlia nel 2007 da Delfina Delettrez Fendi, ed ha avuto un’altra relazione con Vittoria Puccini.
Da alcuni anni è sposato con Francesca Barra.