Emerson Palmieri, chi è: età, carriera, origini, fidanzata

Emerson Palmieri è stato convocato da parte di Roberto Mancini per Euro 2020, avendo acquisito la cittadinanza italiana diversi anni fa. L’esterno sinistro ha vinto con il Chelsea la Champions League 2020/21 seppur non sia una prima scelta del club londinese.

Emerson Palmieri, semplificazione di Emerson Palmieri dos Santos, è nato a Santos, comune di San Paolo, in Brasile, il 3 agosto 1994.
Ha origini italiane da parte di madre, Eliana Palmieri mentre il padre è brasiliano, Reginaldo Alves Dos Santos.
Ha anche un fratello maggiore, Giovanni, che attualmente milita in patria.
Esordisce tra i professionisti con la maglia del Santos, dove vi resta fino al 2014, quando viene acquistato dal Palermo con la forumula del prestito, debuttando in Serie A all’età di 20 anni. Mette assieme 9 presenze totali nella stagione 2014/15 prima di essere acquistato dalla Roma dapprima sempre con la forumula del prestito con diritto di riscatto.
Nella capitale Emerson parte in sordina ma si impone come titolare sulla fascia sinistra riuscendo ad affermarsi sopratutto sotto la gestione di Luciano Spalletti, anche se nel 2017 è costretto a fermarsi per un infortunio al legamento del crociato anteriore del ginocchio sinistro. Nel mercato di riparazione 2018, totalmente ristabilito, viene venduto al Chelsea per 20 milioni più bonus, riesce ad imporsi sopratutto nelle coppe, mentre trova più diffocoltà in campionato. Riesce comunque a vincere l’Europa League sotto la gestione Sarri, giocando la finale e poche settimane fa, pur non scendendo in campo, si aggiudica la Champions League.

Con la nazionale giovanile brasiliana partecipa e vince il Mondiale Under-17, nel 2017 decide di acquisire il passaporto italiano viste le origini della madre, scegliendo di fatto di vestire i colori azzurri. Esordisce in Nazionale il 10 settembre 2018, a 24 anni, in unaa gara di Nations League.

Emerson Palmieri è legato da diversi anni con la giovane Isadora Nascimento, conosciuta quando entrambi erano molto giovani, in Brasile.