Enes Ünal: chi è, carriera, Nazionale, caratteristiche tecniche

Enes Ünal parteciperà a Euro 2020 con la propria nazionale, la Turchia: nonostante la giovane età, il centravanti che attalmente milita con il Getafe, ha già “girato” per diversi club. In gioventù è stato più volte paragonato a Zlatan Ibrahimovic.

Enes Ünal è nato il 10 maggio 1997 a Osmangazi, in Turchia, e nel 2006 entra a far parte del settore giovanile del Bursaspor, dove viene acquistato dal piccolo club del Küçükköyspor. A livello giovanile “brucia le tappe”, al punto che il club lo fa esordire giovanissimo, il 25 agosto 2013, a soli 16 anni, in una sfida di campionato contro il Galatasaray, dove riesce anche a segnare il suo primo gol tra i professionisti. Diversi club lo tengono sott’occhio, alla fine lo acquista il Manchester City nel 2015 per una cifra pari a 3 milioni di euro. I Citizens lo mandano in prestito dapprima al Genk, in Belgio, poi al NAC Breda e al Twente, in Olanda: queste due esperiene sono molto positive, tant’è che il Villarreal nel 2017 lo acquista, anche se il City mantiene un’opzione per il riacquisto.
Il club spagnolo tuttavia lo cede in prestito dopo pochi mesi, al Levante, dove sigla 1 rete in 7 presenze. Dopo essere ritornato al Villarreal, viene dato in prestito biennale alla Real Valladolid, dove ritrova continuità e gol, prima di passare al Getafe nel 2020.
Esordisce in nazionale maggiore nel 2015.

Enes Ünal è un classico centravanti, dotato di buoni mezzi fisici e tecnici ma che non è particolarmente prolifico in termini di marcature, anche se si adatta bene a diversi contesti tattici. L’Europeo può essere un ottimo banco di prova per l’attaccante.