“Non bere acqua calda!”: ecco cosa può accadere, incredibile

Bere acqua è molto importante per la salute. Si può sopravvivere per diverso tempo senza mangiare ma non senza dissetarsi. Bere acqua tutti i giorni è fondamentale per l’idratazione dell’organismo e per le migliori funzioni di tutti gli organi interni del corpo umano. E’ consigliato bere ogni giorno almeno 1 litro e mezzo di acqua minerale naturale suddiviso in 8 bicchieri. In genere si parla di bere acqua a temperatura ambiente ed evitare quella troppo fredda. C’è anche chi afferma con forza però: “Non bere acqua calda!”. Ecco cosa può accadere, incredibile. Scopriamo la realtà in questo articolo.

Bere acqua calda

Chi sostiene sia sbagliato bere acqua calda in realtà fa riferimento ad acqua e limone. Sappiamo bene che quest’accoppiata corrisponda a una bevanda salutare per l’organismo ma alcune controindicazioni la vogliono come sbagliata quando calda. Una bevanda di acqua calda e limone può infatti avere pessime conseguenze nel caso si soffra di gastrite e peggiorare i sintomi di questa. Per il resto invece bere acqua calda è un vero e proprio toccasana per la salute. Scopriamo perché.

Gli effetti positivi

Bere una tazza di acqua calda appena svegli al mattino a digiuno, prima di fare colazione, purifica l’organismo, conferisce idratazione e favorisce il transito intestinale. In questo modo si migliora la peristalsi e si sgonfia la pancia. L’acqua calda fa bene a chi è troppo affaticato perché ha effetto calmante, rilassa e contrasta lo stress. Bere acqua calda fa dimagrire perché accelera il metabolismo basale. E’ quindi un ottimo rimedio naturale che aiuta a mantenersi in forma. Una tazza di acqua calda è un ottimo decongestionante per l’inverno contro il raffreddore, migliora la circolazione del sangue e il tono muscolare. Bere acqua calda 20 minuti prima di un pasto favorisce la digestione neutralizzando i succhi gastrici nello stomaco e incrementando l’assorbimento dei nutrienti essenziali. L’acqua calda aiuta inoltre la lotta contro i radicali liberi e tonifica i reni migliorando la diuresi ed evitando la formazione di calcoli.

Come preparare l’acqua calda da bere

Come preparare l’acqua calda da bere? Riscaldandola senza farla bollire. Ponendo un pentolino d’acqua sul fuoco, il momento giusto per toglierlo è quello in cui si nota la fuoriuscita di vapore. Si dovrà quindi versare l’acqua in una tazza aspettando 2 minuti prima di berla a piccoli sorsi. Eventualmente si può addizionare l’acqua calda di limone o di miele, elementi naturali che aggiungono le loro proprietà benefiche all’acqua. Ad esempio acqua calda e miele al mattino hanno azione depurativa per l’intestino. Il miele è un antibiotico naturale che protegge lo stomaco, dona energia e rafforza il sistema immunitario.

Quando bere l’acqua calda

C’è un momento migliore in tutta la giornata per bere l’acqua calda? Sì e lo abbiamo già accennato, si tratta della prima mattina quando si è appena svegli e ancora a stomaco vuoto. In questo modo si mette in moto il metabolismo. Bene anche bere acqua calda la sera per conciliare il sonno e il relax. L’acqua calda insomma ha molti benefici per l’organismo.


Puglia24News.it è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News