Gianluca Rocchi, chi è il nuovo designatore di Serie A e B?

Gianluca Rocchi è stato scelto nel ruolo di designatore della CAN, ossia la Commissione Arbitri Nazionale, la struttura che si occupa di scegliere tutti gli arbitri dei campionati calcistici italiani. Rocchi è stato uno degli arbitri più longevi ed influenti non solo del nostro paese ma di tutta Europa, avendo anche diretto numerose gare internazionali.
Prenderà il posto di Nicola Rizzoli.

Gianluca Rocchi è nato a Firenze il 25 agosto 1973 è laureato in Giurisprudenza, è il secondo arbitro italiano per numero di presenze in Serie A (238) alle spalle di Concetto Lo Bello (328).

Inizia la propria carriera di arbitro dopo una fugace carriera nel calcio dilettantistico nel 1989 e dopo una lunga “gavetta” esordisce in Serie A nella stagione 2003/2004.
Totalmente estraneo ai successivi fatti di Calciopoli, viene assolto nel procedimento di primo grado presso il Tribunale di Napoli e non viene mai sospeso dal servizio neanche dall’Aia. Dirige nella stagione 2006/2007 anche l’ultima partita di campionato tra Genoa e Napoli in Serie B, che sancisce il ritorno in massima serie di entrambe le squadre.
Nel corso degli anni diventa uno dei più apprezzati e dal 2008 diventa arbitro internazionale, dirigendo svariate gare anche in competizioni come il Mondiale del 2018 ed aggiudicandosi nel corso di tutta la carriera numerosi premi e riconoscimenti fino al ritiro nel 2020 per sopraggiunti limiti di età.