L’Argentina si aggiudica la Copa America: Di Maria piega il Brasile

La tanto contestata Copa America 2021, disputatasi in Brasile dopo l’iniziale assegnazione ad Argentina e Colombia, torna nelle mani dell’Albiceleste dopo 28 anni dall’ultimo successo. Si tratta della quindicesima vittoria per la nazionale che fu di Maradona, che eguaglia quindi i medesimi successi dell’Uruguay nella competizione.

Nella finalissima oramai considerabile “classica” tra l’Argentina di Messi e il Brasile di Neymar è proprio la prima nazionale ad avere la meglio grazie ad una rete di Angel Di Maria, nel primo tempo, con un preciso pallonetto.

Argentina – Brasile 1 – 0 – finale di Copa America

Nel suggestivo impianto del Maracanà di Rio de Janeiro, la finalissima della Copa è una partita non certo bella a vedersi ma molto “tignosa” e dura, con i calciatori che non risparmiano entrate anche molto dure con una certa frequenza. Tutti aspettano qualche giocata dei numeri 10 Messi Neymar ma anche per la tipologia di sfida, non sono loro a brillare particolarmente, quindi ha la meglio la squadra più disciplinata tatticamente:

La nazionale verdeoro non appare in grande giornata dalle prime battute, ed anche i suoi elementi migliori come Paquetà, decisivo nella semifinale.

A segnare il gol decisivo è Angel Di Maria, su invito di De Paul che al minuto 22 del primo tempo approfitta di un “buco” difensivo del difensore carioca Renan Lodi per stoppare il pallone e depositarlo dolcemente con un pregevole pallonetto alle spalle di Ederson. La Seleçao non riesce a rendersi particolarmente pericolosa neanche nella seconda frazione neanche con Richarlison (che si vede annullare una rete per fuorigioco):

Il Brasile appare povero di idee e l’Argentina “tiene” fino a fine partita.

Dopo quasi 30 anni, la Copa ritorna in Argentina.


Puglia24News.it è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News