Dieta del ghiaccio: ecco come perdere peso subito

Perdere peso è un problema che coinvolge molte persone, soprattutto quelle che durante l’inverno e la stagione fredda hanno compiuto vari eccessi a tavola, accumulando sotto i maglioni pesanti molti kg di troppo, ora ben difficili da smaltire. Quando arriva l’estate infatti, il caldo rende necessario scoprirsi e proprio allora si fa caso al non essere più in forma. Per non parlare poi della prova costume direttamente in spiaggia! Queste problematiche possono condurre molte persone a deprimersi e a scoraggiarsi, scegliendo magari di non trascorrere neanche le vacanze al mare. Per perdere peso esistono molte diete ma c’è chi pensa già alla fatica e alle rinunce che si devono fare a tavola. Sul panorama dei regimi alimentari, ne esiste uno in particolare che aiuta a perdere peso in fretta velocizzando il metabolismo. Dieta del ghiaccio: ecco come perdere peso subito. 

La dieta del ghiaccio

La dieta del ghiaccio ha un nome non poco curioso, che sicuramente accenderà la voglia di saperne di più in molte persone. Si tratta di un piano che permette di perdere almeno 3 kg in una settimana e tutto grazie all’azione del ghiaccio sull’organismo. Ma come funziona questa particolare dieta? La dieta del ghiaccio si basa sulla capacità che hanno gli alimenti freddi nell’incentivare il consumo di calorie da parte dell’organismo. Mangiando cibi gelati inoltre si favorisce il senso di sazietà. Mangiando del ghiaccio il corpo brucia energia perché aumenta la temperatura e lo fa per causare lo scioglimento del cibo introdotto nell’apparato digerente. Il tutto favorisce il processo di dimagrimento, accelerandolo notevolmente e dando una sferzata al metabolismo.

Bere ad esempio 1 litro di acqua ghiacciata, permetterebbe a chi lo fa di bruciare 160 calorie. La dieta del ghiaccio suggerisce di consumare quotidianamente del ghiaccio tritato subito dopo i pasti e anche durante l’arco della giornata, al momento dello spuntino di metà mattinata e dello spuntino di metà pomeriggio. È possibile poi sostituire i classici snack come frutta secca e yogurt con sorbetti, ghiaccioli, cubetti di ghiaccio con frutta e verdura e granite.

Dieta del ghiaccio sì ma attenzione

La dieta del ghiaccio è certamente un piano non comune e molto diverso dalle solite diete. Il suo nome curioso può focalizzare l’attenzione di chi è a dieta e magari cerca un piano innovativo e non convenzionale da seguire. Ma alla dieta del ghiaccio bisogna però prestare molta attenzione. Sappiamo bene come l’ingestione di alimenti eccessivamente ghiacciati possa costituire un pericolo di congestione per l’organismo. Innanzitutto dunque non bisogna superare il litro di ghiaccio quotidiano altrimenti si rischia di affaticare gli organi interni del corpo. La dieta del ghiaccio è poi sconsigliata d’estate soprattutto nel mese di agosto, quando fa troppo caldo. La dieta del ghiaccio è inoltre sconsigliata al termine dell’attività fisica o d’inverno, a dicembre, quando fa molto freddo. Certamente, prima di iniziare qualsiasi dieta, è sempre buona prassi farsi seguire da un medico nutrizionista specializzato per evitare di intraprendere diete sbilanciate e soprattutto non adatte al proprio caso.


Puglia24News.it è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News