Quando mangiare i piselli? Ecco le incredibili conseguenze

Non dovrebbero mai mancare sulle nostre tavole perché sono tra i legumi più versatili. Infatti, dall’antipasto al dessert i piselli si possono preparare in diversi modi e in ogni caso sono sempre buoni.

Reperire i piselli in tutte le stagioni è piuttosto semplice dal momento che vengono venduti per lo più surgelati, anche dal punto di vista estetico i piselli danno quel tocco di colore in più ai piatti che diventano ancora più belli a vedersi, fruibili facilmente. Inoltre, questi legumi non possono mai mancare a tavola in un pasto equilibrato e sono utilizzati dagli chef perché si prestano veramente a tante preparazioni. Infine, i piselli tendenzialmente mettono d’accordo tutta la famiglia perché vengono consumati con piacere anche da quei bambini che solitamente fanno i capricci a mangiare le classiche verdure.

Curiosità

I piselli sono tra i legumi più versatili in cucina, appartengono alla famiglia delle fabacee e provengono da una pianta erbacea originaria dell’Asia e diffusa in Europa fin dall’antichità. La popolarità del pisello però è legata ad un esperimento scientifico, quello di Mendelev, il quale grazie alla varietà del Pisum sativum, formulò le attuali leggi della genetica basate sull’ereditarietà dei caratteri.

Varietà

Di varietà il pisello ne conta davvero molte, tra cui anche le cosiddette taccole o fagiolini corallo. Inoltre, esistono i piselli rampicanti, nani e mezzarama, i piselli da sgranare e quelli mangiatutto, e tra questi ultimi i saccharatum o snow peas che si raccolgono piatti con i semi ancora acerbi e i macrocarpon o snap peas. Infine ci sono quelli a seme liscio e quelli a seme rugoso.

Versatilità

I piselli sono ortaggi molto versatili, solitamente vengono utilizzati come contorno, ma vengono usati anche nei primi piatti, come nelle vellutate, oppure nelle salse e nei ragù, nella preparazione di torte salate, insalate di riso, oltre che per la preparazione di ricette a base di carne o pesce (basti pensare alle seppie che vengono accompagnate quasi sempre dai pisellini). In alcuni casi la cucina utilizza anche i baccelli, la parte esterna che racchiude i piselli, in quanto ricchi di sali minerali che possono essere aggiunti tra gli ingredienti del brodo vegetale. Spesso i piselli che si trovano in commercio sono secchi o surgelati, quelli freschi si trovano solo nella stagione precisa in cui crescono (primavera). Tuttavia, non c’è da preoccuparsi perché anche se surgelati mantengono intatte le loro proprietà.

Proprietà

I piselli sono ricchi di proprietà benefiche per il nostro organismo. In primis contengono buone quantità di fosforo, ferro, calcio, potassio, vitamina A (importante per la salute degli occhi), vitamina B1 (importante per la buona funzionalità del sistema nervoso), vitamina C (importante per il buon funzionamento del sistema immunitario), vitamina PP (importante per la salute di pelle e capelli). Inoltre i piselli contengono fitoestrogeni, sostanze simili agli estrogeni femminili che li rendono  particolarmente adatti nel trattamento dei sintomi da menopausa. Infine i medici raccomandano di consumare i piselli anche durante la gravidanza  per il loro alto contenuto di acido folico, importante per la prevenzione di malformazioni al feto.


Puglia24News.it è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News