Il burro d’arachidi contiene glutine? attenzione uno studio rivela tutto quello che bisogna sapere

Il burro di arachidi è un composto alimentare a base di semi di arachidi macinati. È un prodotto cremoso ad alto contenuto di grassi ed è particolarmente diffuso negli Stati Uniti, dove il consumo annuale è il più alto del mondo. Le arachidi sono gluten free! Tuttavia, puoi esserne sicuro solo se la preparazione è naturale e non industrializzata. Lo diciamo perché non c’è dubbio che le arachidi sono senza glutine, quindi il burro che se ne ricava è senza glutine, ma i prodotti in commercio non sempre mantengono quella certezza.

Burro di arachidi, attenzione agli ingredienti

Come abbiamo detto prima, il burro di arachidi è senza glutine perché le arachidi tritate sono prive di glutine. Tuttavia, molti prodotti industriali prevedono anche l’uso di altri ingredienti.

Sono questi ingredienti minori che possono contenere tracce di glutine. Spesso i produttori tendono ad evitare gli ingredienti che contengono allergeni, ma non è sempre così. Pertanto, l’industria potrebbe non essere in grado di garantire tutte le procedure per evitare il rischio di contaminazione, che può verificarsi se nello stesso spazio vengono maneggiate anche sostanze contenenti glutine.

Per scoprire se il tuo burro di arachidi è gluten free: controlla sempre l’etichetta!

Il burro di arachidi è senza glutine se sulla confezione trovi l’apposita certificazione. Anche in questo caso, se è un prodotto naturale, basta macinare le arachidi e salarle, poiché né le arachidi né il sale sono privi di glutine. Possono sorgere problemi dove vengono aggiunti “addensanti” per legare meglio la formulazione, a volte al prodotto viene aggiunto del glutine sotto forma di amido o farina per la sua funzione addensante. Tuttavia, un altro problema da considerare è il fatto della contaminazione incrociata: dove viene prodotto questo burro di arachidi? Ad esempio, il burro di arachidi può essere contaminato dal glutine se anche l’alimento contenente glutine viene preparato nello stesso stabilimento o anche sulla stessa linea di produzione.
Per scegliere una marca di burro di arachidi adatta alla celiachia, puoi consultare il manuale AIC, anche se potresti trovarne poche marche in quanto il burro di arachidi italiano non è un prodotto di largo consumo. Ho provato a consultare l’elenco dei cibi per celiaci del Ministero della Salute. Non dimentichiamo infine che il burro di arachidi è un alimento grasso e ricco di calorie, questo significa che quando lo spalmate sul pane o sulle fette biscottate per capriccio, magari come sostituto della Nutella, dovete sempre tenere a mente che non è a tutto un cibo sano. Pertanto, nessun nutrizionista consiglierebbe di aggiungere burro di arachidi alla tua dieta. Tuttavia, ciò non significa che dovresti cercare di eliminarlo a tutti i costi, la parola d’ordine è sempre la stessa, qualunque cosa accada: MODERAZIONE.