Cosa succede a chi beve un succo di frutta al giorno? Ecco la risposta

I succhi di frutta possono essere delle varianti salutari alle bibite gassate. Attenzione, però, al tipo di succo! È vero che i succhi di frutta sono un’ottima fonte di vitamine e minerali, come quello di arancia o di mela, le quali offrono vitamina C, ma è anche vero che questo non vale per ogni genere di succo. 

Cosa succede a chi beve un succo di frutta al giorno? 

I succhi trovati nei supermercati e negozi alimentari sono ormai conosciuti per essere colmi di zucchero e poca fibra. Più grande è il consumo di zucchero, più aumenta l’apporto di calorie. Un’elevata quantità di zucchero mette a serio rischio la salute dei denti. Bere un succo di frutta al giorno, inoltre, può portare man mano a mettere su peso.  

Considerate, comunque, che il consumo di succhi di frutta varia da individuo a individuo. Per esempio, per chi conduce uno stile di vita sedentario è consigliare non bere più di 150 ml al giorno, (che sia del genere di succo ad alto contenuto di frutta, non zuccheri). 

I migliori succhi per aiutare la perdita di peso son infatti quelli che contengono più frutta che zucchero, o altri additivi come coloranti e dolcificanti, incluso il succo d’uva. Il succo d’uva è spesso utilizzato come sostituto dello zucchero, ma anch’esso porta a un importo di calorie non desiderato. Ci sono diversi succhi che sono considerati migliori da consumare se si vuole perdere peso.

Quali sono i  migliori succhi di frutta che aiutano a perdere peso?

Tra le varie tipologie troviamo le seguenti:

Succo di carota: le carote hanno poche calorie e sono ricche di fibre. Un bicchiere appena spremuto aiuta a restare sazi fino a pranzo! 

Succo di anguria: il quale è costituito dal 95% di acqua, quindi ideale per un’ottima idratazione. Il succo di anguria favorisce anche la digestione, perché ricco di fibre. 

Succo di melograno: il quale è pieno di antiossidanti, polifenoli e acido linolenico coniugato, che aiutano ad accelerare il metabolismo e bruciare grassi. 

Succo d’arancia: se appena spremuto è un’ottima alternativa alle bibite gasate. Il succo di arancia è conosciuto per essere un’ottima risorsa di vitamina C, il quale aiuta ad assorbire il ferro. È ideale da bere a colazione o merenda. Attenzione alla dose, in quanto può anche portare a un’infiammazione se si ha uno stomaco sensibile. 

In conclusione

Bere un succo di frutta al giorno fa ingrassare, a meno che si pratichi dello sport o si prediligono quei generi si succhi fatti in casa e senza l’aggiunta di zuccheri.  

"syntax error, unexpected '.'"