Cosa succede se metti le salviette umidificate in lavatrice? Ecco la risposta

Fare il bucato è una faccenda domestica che non fa fare salti di gioia a molte persone. Il bucato impiega un sacco di tempo, dal momento del lavaggio fino all’impiego del ferro del ferro da stiro. Fare il bucato può diventare frustrante se, una volta finito il lavaggio, ci ritroviamo con i panni pieni di pelucchi e lanugine. 

Perché si accumulano peli e lanugine sui tessuti? 

Con la convivenza di cani e gatti (o altri animali domestici), è necessario lavare i vestiti più spesso. Non solo i vestiti, ma anche coperte e cuscini vanno lavati con una certa frequenza. Nel caso di animali domestici in casa i tessuti si riempiono sempre di peli, oltre ai pelucchi e lanugine che vengono fuori dal bucato normale. Non importa quanti lavaggi possiamo fare, ci saranno sempre quei capi che si ritrovano sempre con qualche pelo incastrato nella stoffa. Qual è la soluzione al fastidioso problema dei pelucchi? 

Le salviette umidificate in lavatrice: ecco perché 

Se volete ridurre significativamente la presenza di peli e lanugine, esiste un trucco fai da te semplice e piuttosto economico. Si tratta delle salviette umidificate. 

Le salviette umidificate, sono in grado di rimuovere peli e pelucchi dal vostro bucato. In questo modo non vi ritroverete con abiti e coperte che ne sono ancora pieni dopo il lungo lavaggio. Non preoccupatevi di dove finiscono i rimanenti pelucchi, perché nelle nostre lavatrici esiste già un sistema che li cattura dentro il cestello. Il sistema aiuta a non farli finire nei tubi e nel filtro della lavatrice, cosa che contribuisce ad allungarne la vita dell’elettrodomestico e lo rende senza dubbio più facile da pulire quando arriva il momento. 

Ritorniamo all’uso delle salviette umidificate. Vanno benissimo anche le salviette multiuso. Basta aggiungerne una o due, a seconda del peso totale del bucato. Se la quantità di panni è decisamente consistente, potete inserire nel cestello anche tre salviette. Poi proseguite con il lavaggio come al solito. Tutta la lanugine sottile e i detriti più evidenti rimarranno attaccati alle salviette e agli indumenti o biancheria. Questo è un metodo davvero infallibile per ritrovarvi col bucato davvero pulito! Se l’odore delle salviette non è di vostro gradimento potete versarci sopra una goccia di ammorbidente, in modo da aggiungere un profumo più gradito. 

In alternativa alle salviette umidificate si possono usare i fogli di ammorbidente dell’asciugatrice. In questo caso è più opportuno usare quelli abbastanza resistenti da non disfarsi durante il lavaggio. I fogli di ammorbidente sono un’ottima alternativa alle salviette e sono decisamente profumati. 

NOTA: Non usate i fazzoletti di carta (nemmeno quella spessa) per lo stesso scopo delle salviette. Anche se utilizzaste fazzoletti spessi finirebbero per sbriciolarsi durante il lavaggio aggravando la situazione iniziale.