Allerta Nutella: attenzione a mangiarla tutti i giorni, ecco perchè

La Nutella è la perla della Ferrero. Si tratta di una crema spalmabile aromatizzata con nocciola e cacao. Questa crema spalmabile è conosciuta all’estero come un “mito” italiano. Impossibile resisterle. Tutti ne vanno matti, incluso gli adulti. Creata nel 1946 da Pietro Ferrero, pasticcere piemontese, la nutella era nata come evoluzione del Giandujot , ovvero un panetto solido e dolce a base di pasta di nocciole, cacao e zucchero.

Dopo soli due anni, il Giandujot cambiò nome e consistenza (divenne infatti più spalmabile), e acquisì il nome di SuperCrema. La ricetta è stata perfezionata da Michele Ferrero, figlio del noto pasticcere, è alla crema attribuì il nome di Nutella. Questa golosa crema spalmabile è stata un successo fin dalla sua creazione. Ci ha accompagnati nella nostra vita fin da piccoli. Ma, come per tutte le cose, e soprattutto gli alimenti, la Nutella porta con sé pregi e difetti 

Cosa succede se si mangia Nutella tutti i giorni? 

Il risultato goloso e irresistibile della Nutella si basa, ovviamente, sui suoi ingredienti. La famosa crema gianduia contiene cacao amaro (7,4%), zucchero, olio di palma, nocciole (13%), latte in polvere (6,6%), lecitina di soia e vanillina. Ma cosa succede se la mangiassimo tutti i giorni e in eccesso? 

La Nutella è in grado di aumentare il glucosio nel sangue, provocando così l’ostruzione delle arterie e aumentando i rischi cardiovascolari. E’ un dato da non sottovalutare, in quanto questo genere di problema può portare a conseguenze gravi, come arresti cardiaci o infarti. Tra gli ingredienti della Nutella possiamo notare l’olio di palma. E’ un prodotto piuttosto economico, ma sulla quale si basano pesanti problematiche di natura nutrizionale e ambientale. L’olio di palma, infatti, è composto da grassi saturi, altamente dannosi se consumati in eccesso. 

Dunque, la Nutella è un prodotto ipercalorico e del quale sarebbe buona norma farne solo uso sporadico. Consumarla ogni giorno, in porzioni considerevoli, favorisce l’aumento del tessuto adiposo corporeo. La Nutella può risultare nociva per la salute.  

Sapevate che la Nutella ha una scarsa concentrazione d’acqua? Il che significa che ha un’alta densità energetica. Ha inoltre un considerevole apporto di saccarosio e contiene latte e siero in polvere. Questa combinazione rende la Nutella non attaccabile da muffe e batteri! 

In conclusione 

Passiamo al lato positivo. La Nutella, da sola, non fa male. Tuttavia, se a quei due cucchiaini giornalieri aggiungiamo uno stile alimentare ricco di altri grassi e zuccheri, cibi industriali, caffè, alcol e quant’altro, allora il discorso cambia radicalmente. Il segreto della salute risiede nelle porzioni!