Allerta succhi di frutta: pazzesco, trovato del detersivo all’interno

Non c’è niente di meglio di una bevanda dissetante in una calda giornata d’estate. I succhi di frutta sono tra le bevande più gettonate perché sono gustosi e spesso considerati l’alternativa salutare alle bevande gassate. 

I succhi di frutta sono ricchi di vitamine, e se provenienti da aziende agricole sono anche in grado di offrire più valori nutrizionali. I prodotti che provenienti da aziende agricole seguono un processo di produzione che lascia il valore nutrizionale del prodotto finale molto simile a quelle delle materie prime. 

In verità, i succhi di frutta non sono quell’alternativa nutriente che molti di noi hanno creduto per tanto tempo. Molti prodotti trovati sugli scaffali dei supermercati e negozi alimentari, infatti, sono il risultato di una produzione che prevede l’aggiunta di zuccheri, coloranti, aromi, e altri additivi. Tutto questo serve per rendere i succhi piacevoli alla vista e più gustosi per la bocca. 

Detersivo trovato all’interno di succhi di frutta 

A quanto pare, gli additivi come zucchero e coloranti, non sono i soli a dover preoccuparci. Negli Stati Uniti è trovato del detergente all’interno di un determinato marchio. Di conseguenza, l’azienda è stata costretta a ritirare “volontariamente” circa 5.760 casse di bevande. Il richiamo è arrivato dopo che una soluzione detergente sarebbe stata “inavvertitamente” introdotta nella linea di produzione in uno degli stabilimenti americani. 

Non e’ passato molto tempo prima che l’azienda ha cominciato a ricevere diversi reclami. I consumatori hanno subito notato uno strano sapore nella bibita e con ciò hanno preso le giuste precauzioni. L’azienda sta collaborando i suoi partner di vendita e distributori per rimuovere dalla circolazione i prodotti interessati. 

Niente paura, perché il succo di frutta in questione, anche se porta un nome italiano, è solo venduto all’ estero. Non è un prodotto che troviamo sul mercato italiano.   

Conclusione

Tra i vari tipi di succhi di frutta, che sia il rischio di trovare altri ingredienti oltre che lo zucchero (anche se aggiunti per sbaglio), il più buono e genuino è quello fatto in casa. Basta procurarsi della frutta fresca e stare attenti a piccoli accorgimenti. Avete mai provato ad aggiungere spremuta di limone e arancia per un tocco mediterraneo? I limoni e le arance sono colmi di vitamine oltre che essere in grado di dare più sapore i nostri succhi fatti in casa. Lo zucchero può essere quindi sostituito facilmente con scelte più genuine e salutari.