Elimina aceto e bicarbonato: ecco l’ingrediente segreto per pulire il rubinetto

Mantenere una casa pulita e igienizzata è una responsabilità importante per il nostro benessere e igieneLa cucina e il bagno sono ambienti in cui passiamo molto tempo e dove, dunque, si accumula sporco, polvere e calcare. Vasche, lavelli e rubinetti dovrebbero essere sempre ben igienizzati. 

Basterà pulire quotidianamente per avere risultati impeccabili. Ciononostante, c’è un elemento capace di rovinare in poco tempo il nostro lavoro. Si tratta del calcare e di tutte le sue conseguenze. Se in casa passa acqua molto dura (ovvero piena di minerali come il calcio e magnesio), ne bastano solo poche gocce per vedere macchie ovunque essa passi. 

L’ingredienti per pulire i rubinetti 

Purtroppo, la presenza del calcare è ben visibile a tutti. Quelle macchie biancastre e quella terribile patina, si formeranno ogni volta che d’acqua toccherà la superficie. I dispositivi che prima di tutti pagano le conseguenze della presenza del calcare sono i rubinetti. Essendo fatti d’acciaio, e la loro superficie è lucida, anche le gocce d’acqua più piccole saranno ben evidenti. Il calcare è fastidioso alla vista, ma se trascurato, avrà conseguenze peggiori. Esso, infatti, è in grado di rovinare le superfici ed elettrodomestici. Quante volte è capitato di trovare i rubinetti completamente macchiati e privi di lucentezza? È vero che commercio esistono tanti prodotti per eliminare il calcare, ma non sono per nulla naturali. I rubinetti possono essere strofinati con un solo ingrediente, e questo molte volte può essere già in casa, in cucina! 

Scopriamo insieme di quale ingrediente si tratta. 

No, non stiamo parlando di aceto o bicarbonato di sodio. Tutto quello di cui avrete bisogno è un semplice limone 

Come usare il limone per pulire i rubinetti 

Incredibile ma vero, basta anche un solo limone per prenderci cura della rubinetteria.

Ci sono due modi per usare questo agrume dalle incredibili proprietà. 

  • Il primo prevede lo strofinare metà limone sulla rubinetteria. Poi bisogna lasciare agire per circa 15 minuti. Dopo di che risciacquate. Tutto il calcare sarà svanito! 
  • Il secondo metodo consiste nell’usare il succo di limone. Spremete un paio di limoni e aggiungete il succo in un flacone spray insieme a dell’acqua tiepida. Spruzzate il tutto direttamente sui rubinetti e lasciate agire. Poi risciacquate. Infine asciugate tutto con un panno in microfibra. 

Con queste poche e semplici mosse, grazie all’uso del limone, i vostri rubinetti ritorneranno splendenti come nuovi in men che non si dica!