“Non mangiare melanzane fritte!”: pazzesco, ecco il motivo

Le melanzane sono bacche dal colore che varia dal viola, viola scuro, bianco, rosso viola, ecc. Sono conosciute in tutto il mondo per le incredibili ricette che si possono creare, come la parmigiana, melanzane farcite e molto altro. 

Le melanzane fritte fanno male? 

Friggere le melanzane non è un processo che si per sé fa male alla nostra salute, ma dobbiamo prestare attenzione alle dosi e al tipo d’olio utilizzato. Infatti, se non stiamo attenti, le melanzane fritte posso diventare una vera e propria bomba calorica. Vediamo perché. 

In genere, la frittura è etichettata per causare aumento di peso ed avere un impatto negativo sul cuore. Nel caso delle melanzane fritte, queste assorbono un gran numero di grassi perché la polpa spugnosa assorbe di per se’ i condimenti e soprattutto l’olio. 

Innanzitutto, è consigliabile usare l’olio di oliva o l’olio di semi di arachidi. Il primo è famoso per il suo potere benefico, anche se è bene non esagerare. L’olio di semi di arachidi, invece, è perfetto per la frittura per la sua proprietà di alto punto di fumo, ma basta tenerlo a una temperatura costante di 180 C. Ricordate che mentre si friggono le melanzane, è importante che le fette galleggino. Il segreto nella frittura delle melanzane sta nel fare assorbire loro poco olio. Evitate che le fette spugnose si impregnino di olio durante la frittura perché non solo risulterebbero ipercaloriche ma saranno anche difficili da digerire. 

Per evitare che le melanzane assorbono troppo olio si può utilizzare l’uovo. Basta romperlo e separare il tuorlo dall’albume. A questo punto, una volta sbattuto, l’albume va spennellato sulle fette di melanzane non troppo spesse. L’albume formerà una sorta di barriera che impedirà di assorbire troppo olio. Una volta fritte, scolate le fette e adagiatele su carta assorbente. Questo è un trucco piuttosto conveniente per liberarsi dell’olio eccessivo. In alternativa alle uova si può utilizzare della semola, però questa dovrà aderire però a tutta la fetta. 

In conclusione 

Per voi amanti delle melanzane fritte, non allarmatevi, perché solo l’eccessivo consumo porta ad effetti collaterali. Prestando le dovute accortezze e attenzione alle dosi, potete gustare le melanzane fritte senza preoccupazioni! Avete provato, in alternativa, le melanzane arrostite con olio, menta e aglio o melanzane al forno? Il risultati sono gustoso e decisamente p salutari.

 

"syntax error, unexpected '.'"