Quanti fichi si possono mangiare al giorno? Ecco la risposta

I fichi sono dei piccoli frutti dolci provenienti dagli alberi che portano lo stesso nome. 

Esistono diversi tipi di fichi. La loro buccia può essere di colori diversi: verde, bianca oppure nera o viola. I fichi possono essere gustati freschi oppure essiccati, e in entrambi i casi hanno sempre un gran successo. Vengono utilizzati per la preparazione di marmellate e dolci.  

I benefici dei fichi  

Questi frutti dalla consistenza granulosa sono solitamente apprezzati da tutti per la loro dolcezza. Quando giungono ad una buona maturazione contengono una buona quantità di zuccheri semplici che conferiscono loro il sapore particolare. Attenzione però alla quantità di zuccheri presenti perché rendono i fichi poco idonei per chi vuole perdere peso o chi soffre di diabete. In questi casi è necessaria la moderazione, soprattutto se il fico (secco) ha un indice glicemico di 50.   

I fichi sono frutti ricchi di vitamine e sali minerali. Questi frutti sono anche una buona fonte di fibre, vitamina C e magnesio, e potassio, mentre il sodio è piuttosto basso. 

Quanti fichi si possono mangiare al giorno per non ingrassare? 

Come per qualsiasi alimento, i fichi non fanno ingrassare o dimagrire di per sé. Bisogna prima capire le quantità, il modo in cui sono preparati (come per marmellate o dolci) e gli abbinamenti con cui sono portati in tavola. Quando parliamo di fichi, c’è da considerare che si tratta di frutti zuccherini. Il loro contenuto di zuccheri è pari a 11,2 g per etto di prodotto edibile. Anche con una dieta sana ed equilibrata possono essere consumati saltuariamente. Questo vale anche per chi è in sovrappeso. 

Certo, i fichi migliori e meno rischiosi per la linea sono quelli freschi e maturi (51 kcal per etto). Una porzione ideale equivale a circa due fichi medi privati della buccia. 

I fichi offrono anche molti nutrienti, come le fibre (2 g), minerali ad esempio il potassio, il calcio, fosforo e sodio, e vitamine (A, del gruppo B e C). Questi frutti hanno, inoltre proprietà diuretiche, lassative e digestive. La buona presenza di fibre favorisce il transito intestinale e stimola la peristalsi. 

In conclusione 

I fichi sono in grado di fare ingrassare quando la nostra alimentazione non è ben bilanciata, o quando ne mangiano troppi in concomitanza con altri cibi altrettanto ricchi di carboidrati e zuccheri. E’ bene evitarli in seguito a un pranzo o cena dove sono presenti grandi dosi di carboidrati, come pane, pasta e dolci. Meglio abbinare i fichi ad una fonte proteica o di grassi buoni.
Dunque, quanti fichi di possono mangiare al giorno? In condizioni fisiologiche normali,
se ne possono mangiare fino a 3 o 4. Per chi è a dieta, invece, è meglio limitarsi a una porzione costituita da due fichi.