I fichi fanno ingrassare? Ecco la verità che sconvolge tutti

I fichi si possono mangiare freschi o secchi. Sono un frutto tipico dell’estate e anche di inizio autunno, conosciuti per la loro dolcezza e proprietà nutrizionali. Dato che si tratta di frutti zuccherini, è normale chiedersi se i fichi aiutano ad ingrassare. E’ meglio mangiarli a fine pasto o come spuntino? Quanto se ne possono mangiare se si segue una dieta 

Scopriamo insieme le risposte a queste domande.

Proprietà e calorie dei fichi 

I fichi sono decisamente più salutari quando vanno consumati freschi, ovvero crudi. Quelli di prima stagione sono molto più morbidi e anche la buccia può essere mangiata, purché’ il picciolo venga rimosso. I fichi sono ricchi di fibre, i quali sono essenziali per il benessere dell’intestino. 100 grammi contengono solo 50 calorie, rendendoli un alimento perfetto da inserire nella nostra dieta. 

Ma le cose cambiano se parliamo di fichi secchi. Nonostante si tratti di uno spuntino delizioso e zuccherato, i fichi si ottengono rimuovendo tutta l’acqua dal loro interno. Quando un alimento è privato d’acqua le sue calorie aumentano. Nel caso dei fichi, si tratta di 249 calorie per 100g. 

Il consumo benefico dei fichi 

I fichi assicurano una fonte di energia e garantiscono benefici alle ossa. Questo ovviamente vale se vengono assunti con regolarità e accompagnati a una sana alimentazione. I fichi prevengono la pressione alta e sono ottimi per la pelle. L’effetto lassativo di questi frutti aiuta il corpo a smaltire le tossine accumulate. Sono consigliati per le donne in gravidanza e aiutano il sistema immunitario e la digestione. I fichi sono anche pieni di calcio. In poche parole, questi frutti estivi sono un vero e proprio integratore naturale che ci aiutano ad affrontare il senso di stanchezza.  

Il consumo dei fichi per chi vuole dimagrire. 

I fichi sono fantastici per la dieta di ogni giorno. Il problema sorge quando si vuole perdere peso. In questo caso bisogna prestare attenzione a quando i fichi vengono consumati. Dunque, è meglio abbinarli a cibi proteici come uno yogurt greco o un po’ di frutta fresca, evitando alimenti che sono già colmi di zuccheri (come pane e pasta). Dato che i fichi sono frutti zuccherini, fanno ingrassare quando l’alimentazione non è bilanciata. È preferibile, infatti, non mangiarli prima o dopo un dolce. D’altro canto, se si evita il dolce possiamo concederci qualche fico in più. In ogni caso, grazie all’alto contenuto di fibre i fichi appagano e riducono la voglia di cibi dolci. 

Un altro problema che sorge sul consumo dei fichi è il diabete. Chi soffre di diabete sa che è assolutamente necessario controllare i livelli di zucchero nel sangue. In questo caso, i fichi non sono consigliati, così da evitare il picco glicemico, che porta anche alla formazione di nuovi depositi adiposi.  

In conclusione 

I fichi sono frutti colmi di proprietà incredibili per il corpo, ma nel caso di una dieta dimagrante o di diabete, è bene controllare le porzioni. 

 

"syntax error, unexpected '.'"