Cosa succede a chi beve olio d’oliva tutti i giorni? La risposta lascia senza parole

L’olio di oliva è utilizzato ovunque. Dalla pasta, al pane. Dalle insalate alle carni. In tutto il mondo è conosciuto come essere uno degli alimenti più consumati dagli italiani. L’olio d’oliva è un simbolo della dieta mediterranea ma, anche l’Umbria, per esempio, è famosa per i suoi oliveti che ogni anno riescono a produrre più di 140 mila quintali di olio.  

L’olio extravergine di oliva si ottiene unicamente attraverso centrifugazione, sgocciolamento o pressione, grazie alla quale è possibile ricavare un vero e proprio succo di frutta. Insomma, si tratta di un intero processo di estrazione meccanica.  

Ci sono diversi tipi di olio di oliva, tra i quali troviamo: 

  • Olio extra vergine di oliva: chiamato anche olio Evo, è ricavato dall’estrazione meccanica. 
  • Olio di oliva vergine: anch’esso ricavato dall’estrazione meccanica, ma con un differente grado di acidità rispetto alla versione precedente. 
  • Olio di oliva raffinato: è ricavato dall’estrazione sia fisica che chimica. Questa versione viene sottoposta a una successiva raffinazione. 

I benefici dell’olio di oliva  

La versione più sana è l’olio extra vergine di oliva! Si tratta di un alimento che non dovrebbe mai mancare sulle nostre tavole. È consigliato infatti dai nutrizionisti nelle diete perché, senza dubbio, l’olio di oliva ha molte qualità. Alleate della salute.  

Tra questi benefici sappiamo che l’olio ha la capacità di proteggere le nostre arterie. Ciò avviene attraverso la regolazione dei livelli di colesterolo che circolano nel sangue. Dunque, si tratta di un fattore importante legato al rischio cardiovascolare. L’olio di oliva è colmo di antiossidanti come la vitamina E, la quale ha un effetto anti-invecchiamento. Ma le sue proprietà benefiche non finiscono qui. A giovarne è anche l’apparato digerente. L’olio infatti riduce gli acidi gastrici prevenendo le ulcere.  Grazie anche alla sua composizione equilibrata di grassi, l’olio di oliva ha un buon potere disintossicante 

Cosa succede se beviamo olio di oliva tutti i giorni  

Grazie alle qualità dell’olio di oliva, il nostro corpo riesce a trarne solo dei benefici. Ma a tutto c’è un limite, come per qualsiasi altro alimento. Una dieta sana, infatti, prevede non più di tre cucchiai di olio al giorno. È vero, l’olio riesce a fare abbassare il livello del colesterolo, ma se consumato in eccesso avremo il risultato contrario! 

Inoltre, in quanto calorico, l’olio d’oliva dovrebbe essere dosato ad ogni pasto in modo tale da non eccedere.

"syntax error, unexpected '.'"