Calcare in cucina: questi trucchi lo rimuoveranno in fretta, ecco quali

Il calcare può essere un vero tormento. Lo si trova nel bagno, sui sanitari, e anche in cucina! Il calcare si deposita infatti lì dove è presente acqua. 

Cos’è il calcare? 

La risposta è semplice. Il calcare non è altro che il deposito di minerali e metalli presenti nell’acqua. Se l’acqua è calcarea, allora è più facile avremo sull’acciaio quelle fastidiose macchie opache o bianche. Il calcare è oltremodo fastidioso quando è difficile da rimuovere. 

Rimedi naturali per liberarsi dal calcare 

È facile trovare prodotti specifici sugli scaffali dei supermercati, ma per fortuna ci sono anche dei metodi naturali che ci aiutano ad eliminare il calcare (anche il più ostinato!) Allo stesso tempo, sono economici ed ecologici. Vediamo insieme quali sono le migliori armi della natura contro il calcare, che possono essere già trovate in dispensa! 

Rimuovere il calcare con l’aceto: 

L’aceto bianco è il classico rimedio “della nonna”. Non fallisce mai, neanche contro il calcare ostinato. Come procedere? Per eliminare il calcare diluite l’aceto con dell’acqua e passatelo sulle superfici incrostate. 

Se il calcare è particolarmente abbondante e difficile da eliminare potete lasciarle in ammollo in acqua e aceto per alcune ore. Per mettere in ammollo il rubinetto c’è un trucco geniale. Basta impregnare un foglio di carta casa con la miscela di acqua e aceto. Dopo di che va avvolto intorno alle parti dominate dal calcare. Lasciate agire tutta la notte per poi risciacquare. 

Rimuovere il calcare con il bicarbonato di sodio: 

Il bicarbonato è efficace sul calcare tanto quando lo è l’aceto bianco. Come procedere?  Sciogliete un cucchiaio di bicarbonato in acqua (poca) e impregnate una spugna con questa soluzione. Passate la spugna sui rubinetti e tutti le superfici che sono attaccate dal calcare. Lasciare agire per qualche minuto e poi risciacquate. Il bicarbonato può anche essere combinato con l’aceto o con del succo limone. Una volta conclusa quest’operazione, asciugate il tutto. Ricordate, asciugare le superfici evita che si formi il calcare. 

Rimuovere il calcare con il limone e cetriolo: 

No, non occorre preparare un’insalata. Limone e cetriolo sono formidabili contro il calcare.  Il limone serve per eliminare il calcare dal lavello. Basta tagliarlo a metà per strofinarlo sulla superficie. Il cetriolo è perfetto per il calcare sui fornelli. Basta strofinarlo come il limone.  

Questi piccoli ma efficaci trucchi grazie a ingredienti naturali, vi aiuteranno a rimuovere velocemente e senza fatica il calcare! Rubinetti, lavelli, e sanitari torneranno a splendere come nuovi! 

   

"syntax error, unexpected '.'"