Passata di pomodoro: se la prepari così non provocherà bruciore di stomaco

La passata di pomodoro è un simbolo ormai tipico del nostro Paese. È conosciuto in tutto il mondo per creare ricette gustose e molto spesso di “origini” italiane. La salsa viene usata per condire la pasta, ma anche per preparare altre ricette: dagli antipasti ai secondi. 

Tipi di passata di pomodoro 

La passata di pomodoro si differenzia dalla salsa. Tecnicamente, la salsa di pomodoro è preparata con pomodori bolliti e passati al setaccio. Ad essa si aggiunge olio di oliva e qualche foglia di basilico per insaporirla. La consistenza è semiliquida.  

La passata invece, si ottiene dal pomodoro fresco, e deve mantenere tutte le caratteristiche dell’ortaggio. Questo termine è stato addirittura messo nero su bianco dal Ministero delle politiche agricole e forestali! 

Se ne trovano di diversi tipi nei supermercati e negozi alimentari. Avrete sicuro fatto a caso a molte marche, sapori, bottiglie e barattoli. Ovviamente la passata può essere fatta in casa!

Questa scelta è non solo più economica a lungo andare (se si decide di andare per la conserva) ma è decisamente più salutare. Perché questo? La regola vale per ogni cosa preparata in casa. Gli ingredienti sarebbero genuini e siamo noi a decidere le dosi di sale, zucchero e altri ingredienti. 

Nel caso della passata fatta in casa, generalmente si va per pomodori sodi e ben maturi, preferibilmente da provenienza biologica. I pomodori di questo genere sono noti per dare meno acidità! 

Come preparare la passata in modo da non avere acidità 

Ci sono un paio di trucchi per evitare l’acidità di stomaco, e valgono soprattutto per le passate acquistate nei negozi. Non sappiamo ovviamente che genere di pomodori sono stati usati, o se qualcuno era marcio o sul punto di esserlo nel momento della produzione. Un sacco di fattori possono compromettere il prodotto finale, ma almeno si può rimediare (a meno che il prodotto non sia andato a male). Vediamo insieme cosa usare per evitare l’acidità. 

Bicarbonato di sodio 

Il buon vecchio bicarbonato! Questo prodotto può essere aggiunto alla passata solo quando essa arriva al punto di cottura. Questo è il momento migliore nella quale il bicarbonato agisce con massimo effetto! Ne basta solo mezzo cucchiaino. Una volta aggiunto, potete vedere delle bollicine sulla superficie della passata. Non temete, significa solo che il bicarbonato sta facendo effetto per attenuare l’acidità dei pomodori. 

Latte 

In alternativa al bicarbonato si può usare un goccio di latte. Attenti a non esagerare, perché potreste cambiare o rovinare il gusto della vostra passata. 

Zucchero 

Ultimo, ma non meno importante, è lo zucchero. Anche in questo caso è meglio non esagerare con le dosi o potreste rendere la passata un po’ troppo dolce. Non solo, nel caso di eccesso, lo zucchero nasconderebbe l’acidità senza annientarla. 

Ecco tre semplici ingredienti da poter usare per eliminare l’acidità dalla passata di pomodoro! È importante annotare, comunque, che le passate sono generalmente un tipo di alimento da evitare se si ha uno stomaco delicato o propenso all’acidità gastrica. Questo perché i pomodori sono già di per sé “acidi”. 

"syntax error, unexpected '.'"