Allerta fichi: fanno ingrassare? ecco tutta la verità del medico

A chi non piacciono i fichi? Come non si può non amare questi piccoli frutti zuccherini 

I fichi sono frutti estivi ma che possono essere anche trovati a inizio autunno. Il loro colore varia dal verde, al viola, al nero violaceo, ma il loro sapore resta inconfondibile è amato da tutti. La consistenza dei fichi è piuttosto granulosa e il loro sapore è molto dolce. Questo perché sono colmi di zuccheri semplici. 

Benefici dei fichi 

Questi frutti possono essere mangiati sia freschi che secchi. 

Vediamo insieme cosa ci offrono i fichi freschi di stagione. Possiamo dire che si tratta senza dubbio della versione più gradita, in quanto morbidi e delicati sul palato. I fichi freschi di stagione si possono mangiare anche con la buccia, proprio perché ancora giovane e morbida. Molti sostengono che i fichi non avrebbero lo stesso sapore se venisse eliminata la buccia, d’altro canto, altri preferiscono staccarla per motivi “igienici”. In ogni caso, la buccia dei fichi è totalmente commestibile, e se non la si vuole sprecare, può essere fatta essiccare per poi aggiungere dello zucchero e avere uno snack veloce e goloso. 

I fichi posseggono molte qualità nutrizionali. Essi ci offrono zuccheri, fibre, sali minerali, e vitamine. Le fibre sono particolarmente importanti per la salute intestinale. I fichi sono anche consigliati per chi soffre di stitichezza proprio per questo motivo. 

Fichi secchi 

I fichi vengono essiccati seguendo il desiderio di poterli gustare dopo la stagione estiva. Il procedimento è semplice. Basta postarli sotto il sole per qualche giorno e poi metterli in forno per completare il processo di essiccazione. La sola controindicazione dei fichi secchi, se così si vuol chiamare, è che sono più calorici di quelli freschi. Gli alimenti alla quale è stata sottratta l’acqua sono sempre piu’ calorici rispetto a quelli che non sono pieni.

I fichi fanno ingrassare? 

Mangiare fichi è senza dubbio più salutare di consumare una barretta di cioccolato piena di zucchero. C’è però da considerare che si tratta si frutti zuccherini. Dunque, è necessaria la moderazione se si tiene alla linea o si è a dieta. Un paio di fichi al giorno sono una quantità corretta per la dieta quotidiana e sana. Lo stesso vale per i fichi secchi, che hanno un apporto calorico maggiore.  

Questi frutti andrebbero consumati lontani dai pasti già di per sé calorici, come pasta, pane e dolci. I fichi sono inoltre sconsigliati per chi soffre di diabete, proprio perché colmi di zuccheri che causano i picchi glicemici. 

 

"syntax error, unexpected '.'"