Gonfiore di pancia e melanzane: come sono correlate le due cose? parla l’esperto

Sono poche le persone che proprio non riescono ad apprezzare il gusto o la consistenza delle melanzane. 

Il nome scientifico delle melanzane e “Solanum melongena” ed appartiene alla famiglia delle solanacee. La stessa famiglia a cui appartengono il pomodoro, tabacco e peperoncino. Le melanzane sono grosse bacche dalla buccia viola, nera, o bianca e rossa, e possono essere tonde o lunghe ed ovali. 

Benefici delle melanzane 

L’unica controindicazione del consumo delle melanzane si basa sulla frittura. Dato che la loro polpa è in grado di assorbire un alto numero di grassi, è facile immaginare quanto olio assorbono durante la frittura. L’olio è colmo di grassi, il che porta a un alto apporto calorico. Non vuole dire che le melanzane fritte non devono essere mangiare, semplicemente è necessaria la moderazione se si tiene alla linea o a evitare problemi correlati all’alto consumo di cibi fritti. 

La melanzana era anticamente considerata immangiabile. Era infatti chiamata “mela insana“. Questo perché contiene una sostanza, la solanina, che è tossica per il nostro organismo. La solanina viene annientata grazie alla cottura completa dell’ortaggio. 

Le melanzane sono ortaggi poveri di calorie (ne apportano soltanto 16 per 100 grammi). Sono composte principalmente da acqua (97%), potassio, vitamine del gruppo A, B e C, fosforo, calcio e fibre. Grazie all’alto contenuto di acqua, questi ortaggi stimola l’attività dei reni.  Vantano inoltre proprietà depurative e lassative, perché stimolare l’attività del fegato contribuendo ad aumentare la produzione e l’eliminazione della bile. Nella buccia sono anche presenti sostanze che hanno effetti benefici sul pancreas e sull’intestino. Un’altra incredibile qualità delle melanzane è la capacità di abbassare il livello di colesterolo nel sangue. Le fibre, infine, facilitano il corretto funzionamento dell’intestino. 

Grazie a tutti questi benefici legati alla salute del corpo e dell’intestino, possiamo dire che le melanzane aiutano ad attenuare la sensazione del gonfiore della pancia. Basta, comunque, che non siano farcite con eccessivo olio. 

Varietà di melanzane 

Le melanzane sono ideali per ogni tipo di cottura. A parte friggerle, possono essere arrostite, grigliate, fatte al forno, ecc. Se ne trovano di diverse varietà, le quali si possono sommare in due tipi. 

  • Le melanzane rotonde sono ideali per essere affettate e cotte sulla piastra. 
  • Quelle ovali sono più indicate per farle ripiene o per ridurle a dadi e unirle a sugo di pomodoro e altri condimenti. 

Le melanzane possono essere conservate in frigo per qualche giorno, a patto che non si elimini il picciolo e si tengano lontane da frutta e verdura (perché potrebbero farle marcire presto).