Ecco come avere capi super profumati a lungo, dopo il lavaggio: “geniale”

Quando facciamo la lavatrice, avere i capi puliti non è solo l’unica ragione, ma vogliamo anche che siano profumati e che restano profumati a lungo. Non è sempre un’impresa semplice, perché può capitare che i vestiti siano troppo sporchi, o che il detersivo usato non è il più adatto. Può anche capitare che il cestello della lavatrice sia sporco. È quindi opportuno assicurarsi che la lavatrice stessa sia pronta ad accogliere la biancheria. 

Tuttavia, ci sono alcuni segreti di cui possiamo usufruire per far sì che i capi d’abbigliamento escano fuori puliti e profumati a lungo. Scopriamo insieme di cosa si tratta. 

Lavare i capi umidi 

I capi umidi o bagnati tendono a emanare un cattivo odore, soprattutto se non vengono lavati in poco tempo. Gli asciugamani in particolare hanno una grande capacità assorbente. E’ importante non ammucchiare i vestiti maleodoranti con quelli più “puliti”.  Prima di lavare i capi umidi assicuratevi di stenderli fuori (se possibile) per farli asciugare del tutto. In questo modo, dopo il lavaggio, usciranno dalla lavatrice freschi e profumati! 

Usare poco detergente 

Spesso e volentieri si pensa che usare molto detersivo aiuta ad avere i capi profumati. Niente di più sbagliato. Infatti, alcuni detergenti non si sciolgono completamente durante i lavaggi, lasciando residui che favoriscono la formazione della muffa. 

Usare sapone di Marsiglia 

Un’altra soluzione è preferire prodotti naturali come il sapone di Marsiglia. Questo particolare tipo di detergente è consigliato per ogni tipo di lavaggio perché non è non un prodotto aggressivo sui tessuti. Basta aggiungerlo nella vaschetta della lavatrice, senza altri detersivi, per ottenere un bucato pulito e profumato. Nel caso di indumenti molto sporchi, si può effettuare un risciacquo aggiungendo un cucchiaio di aceto e bicarbonato. 

Il lavaggio può anche essere concluso senza ammorbidente. L’aceto di mele è un’ottima alternativa in quanto capace di rendere morbidi gli indumenti eliminando i cattivi odori. Allo stesso modo manterrà pulita anche la lavatrice. 

Lavare gli indumenti in piccoli carichi 

Un altro trucco per ottenere sempre un bucato profumato è quello di lavare gli indumenti in piccoli carichi, separando quelli particolarmente sporchi da quelli puliti. In questo modo la lavatrice riesce a lavarli in profondità. 

Olio essenziale 

Gli oli essenziali sono un piccolo trucco per aggiungere un po’ di profumo alla biancheria. Si possono aggiungere in un flacone spray con dell’acqua per poi spruzzare il tutto sul bucato prima del lavaggio in lavatrice. 

Nota finale 

La luce del sole e l’aria aperta aiutano i capi appena lavati a stare profumati più a lungo. È senza dubbio una tattica da provare, se possibile, invece di azionare l’asciugatrice. Inoltre, è opportuno conservare gli indumenti lontano dall’umidita, evitando che si formano cattivi odori e che restino profumati per un periodo prolungato!