Cambio stagione: ecco alcuni trucchi per organizzarlo al meglio

È arrivato il momento di mettere da parte costumi da bagno e shorts! L’autunno è già arrivato, e con esso dobbiamo pensare al cambio stagione. Il cambio può richiedere tempo ed energie, soprattutto se il guardaroba è colmo di abiti e scarpe. 

Si può però organizzare il cambio di stagione in modo pratico e veloce! Basta avere spirito di organizzazione, cioè dedicare del tempo preciso alla suddivisione degli oggetti e dei vestiti. Questo è un buon modo per non creare confusione e ogni passaggio può essere eseguito in modo ordinato. 

Ecco alcuni trucchi per il cambio stagione 

Il cambio di stagione autunnale diventa l’occasione ideale per liberare la casa da tutti gli oggetti inutili e dai capi di abbigliamento che ci ostiniamo a tenere anche se sappiamo che non indosseremo mai. Dunque, liberiamoci di questi indumenti. Si possono donare, o vendere, a seconda della vostra preferenza. Prima di buttare via i capi d’abbigliamento considerata il fatto che qualcun altro potrebbe apprezzarli; quindi, la donazione è un gesto consigliato per entrambi le parti. Per liberarci dei capi vecchi o che non indosseremo mai bisogna prima fare una selezione. Dividiamo: 

  • i capi che non abbiamo indossato per molto tempo (e che probabilmente non indosseremo più) 
  • i capi pregiati, perché magari torneranno di moda 
  • quelli macchiati o così usati da essere quasi consumati, perché si possono tenere per la casa o per i lavori nel giardino 

Pulire l’armadio 

Una volta che tutti i capi sono fuori, è bene pulire l’armadio. Diciamo che è l’occasione adatta visto che questa operazione viene sempre rimandata perché chiede tempo, energie e un po’ di pazienza.  

Quando le superfici dell’armadio saranno pulite, inserite dei sacchetti profumati o degli antitarme in modo da tenere profumato e protetto l’armadio. Se si tratta di un materiale pregiato, dopo la pulizia potete usare un apposito prodotto per nutrire il legno, prima di riporre tutto al proprio posto. 

Alcuni consigli per organizzare l’armadio al meglio  

Adesso iniziare il lavoro di organizzazione. Per chi va già matto per questo genere di lavoro, i prossimi passaggi saranno uno spasso per gli occhi e la mente. Ma questo lavoro sarà piacevole anche per coloro che non amano cimentarsi nella pulizia e organizzazione. 

Ecco alcuni consigli per come organizzare l’armadio al meglio: 

  • usate grucce di qualità, in legno 
  • dividete i vestiti per colore, così sarà più facile abbinare i capi 
  • proteggi i capi più preziosi con buste per vestiti; 
  • riservate una zona per gli abiti che indosserete più spesso, così li avrete a portata di mano quando avrete fretta; 
  • organizzate un’anta dell’armadio con un pannello, in modo da appenderci in ordine, cinture, borse, sciarpe, risparmiando spazio prezioso nell’ armadio. 

Accessori per l’organizzazione dell’armadio 

Oltre all’organizzazione generale, ci sono diversi accessori che aiutano con il cambio stagione. Scopriamo insieme quali. 

Scatole portabiancheria 

Questi contenitori non solo creano spazio, ma ci permettono di organizzare i nostri capi per colore, costumi da bagno, tutto l’abbigliamento più leggero come gonne, shorts, canottiere, guanti per l’inverno. Insomma, sono utilissimi per l’organizzazione e ne esistono di grandezze di diverse. Per chi ha vena creativa, si può scegliere di acquistare delle scatole semplici e foderarle con carta spessa per personalizzarle e renderle colorate. 

Ad ogni scatola va poi associato un bigliettino con scritto il contenuto 

Porta abiti 

Le buste per i vestiti sono utili e pratici per i capi più delicati. Possono essere poste in una dedicate sezione dell’armadio oppure sui ripiani, ma solo se gli abiti all’interno possono essere piegati. 

Scatole per riporre le scarpe 

Infine, non possono non mancare le scatole per le scarpe. Le scatole inutilizzate di possono personalizzare ed essere impiegate per ospitare vari accessori estivi. 

 Ecco come riorganizzarci per il cambio stagione in modo semplice!