Zucca: ecco tutte le proprietà, curiosità e quando fa davvero bene

La zucca appartiene alla famiglia delle Cucurbitaceae, originaria del centro America, ma oggi è anche coltivata nel nostro paese! 

La zucca è il classico ortaggio autunnale. Dolce, deliziosa e con pochissime calorie. È uno degli alimenti più apprezzati quando arriva il freddo perché è molto versatile in cucina.

Questo ortaggio è ricco di proprietà nutrizionali! E quel che è meglio… sembra non avere nessuna controindicazione (salvo nei casi in cui si hanno allergie o determinati problemi di stomaco). 

Le varietà di zucche sono diverse. Ne troviamo di tonde, ovali, a forma di goccia, e hanno anche colori diversi, come il bianco, verde, verse scuro. Tutti i tipi di zucca hanno qualità incredibili per la nostra salute. 

La zucca è così versatile da poterci realizzare un sacco di ricette. Vediamo insieme i benefici di questo principale simbolo dell’autunno! 

La zucca e i suoi benefici 

Tutte le varietà di zucca sono un vero e proprio concentrato di benessere.  

La zucca è ricca di acqua, fibre, vitamine e minerali, ed è indicata per le diete ipocaloriche perché apporta pochissime calorie.  

Grazie all’alta quantità di acqua e fibre, consumare la zucca favorisce la diuresi e la regolarità intestinale, e lo rendono un ortaggio salutare e leggero. La polpa della zucca è ricca di vitamine, minerali e antiossidanti.  

Questo ortaggio ha anche proprietà benefiche sull’apparato gastrointestinale, cardiocircolatorio, urinario e nervoso. È colmo di vitamine del gruppo A, C, E e B1, i quali sono grandiosi per il sistema immunitario e respiratorio. Il colore arancione è dovuto al betacarotene, del quale la zucca è molto ricca.   

Nella zucca troviamo, inoltre, potassio, magnesio, zinco e fosforo. Insomma, si tratta di una vera bomba salutare! Inoltre, le zucche sono uno degli alimenti più ipocalorici in assoluto, e sono quindi ideali per un regime alimentare dimagrante. La zucca è leggera per quanto riguarda il suo carico glicemico. Anche se ha un sapore molto dolce, il suo carico glicemico è 3 su 10.  

Anche coloro che soffrono di diabete e glicemia alta possono consumare la zucca, con moderazione.  

La zucca in cucina e per la decorazione 

La zucca viene usata per creare pasti dolci e salati. Tra di questi troviamo il risotto alla zucca, una delle ricette più gettonate, seguito dallo spezzatino di zucca in versione vegana. Sono anche ricercate le creme di zucca, le vellutate, il risotto, la purea! E non dimentichiamo la famosa crostata di zucca ( Pumpkin Pie) di origine americana.  

Insomma, la zucca viene usata per arricchire qualsiasi tipo di pasto. 

Ma non viene usata solo in cucina. Non appena giunge settembre, in America e i paesi anglosassoni, adulti e bambini usano le zucche per decorare, le case, i portici, dando il benvenuto all’autunno e, a seguire, Halloween. La zucca viene anche intagliata in modo da creare diverse facce (a volte anche spaventose) e viene usata per la decorazione tipica del periodo di Halloween. In alternativa viene anche dipinta (un metodo del tutto sicuro per i piu’ piccoli).

Nota finale  

Questo ortaggio autunnale non ha nessuna controindicazione, salvo in cui si hanno allergie o disturbi allo stomaco.