Ecco come eliminare gli acari dagli armadi: geniale

Gli acari sono degli insetti microscopici, impossibile da vedere ad occhio nudo. Il loro habitat principale e preferito sono i tessuti, materassi, lenzuola, divani, cuscini, e in questi posti tendono ad annidarsi. 

Non basta solo pulire e spolverare per liberarsi degli acari, ma bisogna anche ricorrere a vari rimedi per sbarazzarsene.  

La disinfestazione da acari prevede infatti delle corrette abitudini quotidiane all’interno delle mura domestiche, in modo da evitare la diffusione di questi fastidiosi parassiti. 

Come eliminare gli acari dagli armadi 

Si possono trovare degli spray appositi per la disinfestazione da acari, facilmente reperibili. Questi prodotti possono tranquillamente usati su tutte le superfici domestiche come i materassi, divani, lenzuola, tende e armadi. 

Lo scopo è quello di annientare gli acari, evitandone la proliferazione. Bisogna comunque considerare la pulizia a priori, in modo che i prodotti chimici possano essere efficaci al massimo. Solo in questo modo otterremo una corretta igienizzazione delle superfici. 

Eliminare gli acari con metodi naturali 

Oltre ai prodotti chimici possiamo adottare diverse soluzioni, alcune delle quali sono naturali. Vediamo insieme di cosa si tratta. 

Combattere gli acari con gli oli essenziali 

Il secondo consiglio per eliminare gli acari dagli armadi è l’uso degli oli essenziali. L’olio essenziale di lavanda è particolarmente efficace. Si tratta di un prodotto naturale e basta spruzzarne un po’ su lenzuola, materassi, divani e cuscini, non tralasciando anche le stesse federe. Insomma, tutte quelle superfici dove si annidano gli acari, inclusi gli armadi. Si consiglia di miscelare l’olio essenziale di lavanda con dell’acqua. 

L’olio essenziale di lavanda contiene potenti proprietà antibatteriche, e si rivela una soluzione ideale per prevenire la diffusione di acari della polvere o per eliminarli totalmente. È possibile spruzzare il prodotto ogni mattina, magari mentre si fanno arieggiare gli ambienti. 

Usare il vapore 

Grazie all’uso di un vaporizzatore in poche mosse, è possibile igienizzare gli ambienti. Questo metodo si rivela efficiente per la pulizia di quelle superfici in cui si annidano gli acari (letti, materassi, divani e mobili). Il vaporizzatore funziona grazie l’alta temperatura, favorendo l’eliminazione degli acari della polvere in pochi minuti. 

Usare il bicarbonato per eliminare gli acari 

Il bicarbonato di sodio è un prodotto naturale noto per le sue molteplici proprietà antibatteriche e che può essere utilizzato per eliminare gli acari dalle superfici. 

Questo prodotto si trova spesso già in casa, ma se così non fosse è facilmente reperibili nei supermercati. Dato che si tratta di un prodotto naturale, possiamo usarlo su ogni superficie senza alcun rischio. Quindi si usa tranquillamente su ogni superficie. Come proseguire? 

Basta inserire in uno spruzzino due cucchiai di bicarbonato e dell’acqua. Per una maggiore efficacia si può anche aggiungere il succo di limone. 

Il tutto viene spruzzato sulle superfici interessate in modo da pulire e disinfettare allo stesso tempo. Questa miscela può essere usata ogni giorno. 

L’efficacia della luce del sole 

Ultimo ma non meno importante, è l’importanza della luce del sole. Il calore del sole, infatti, asciuga i tessuti rimuovendo tutta l’umidità, prima causa principale della nascita degli acari a casa. È importante asciugare per bene i tessuti, capi d’abbigliamento, lenzuola, tende, prima di essere riposti nei cassetti, armadi ecc. per evitare l’annidamento di questi minuscoli parassiti.