Attenzione a bere questo vino: ecco quale evitare assolutamente

Il vino è una delle bevande concepite per essere assunte dagli esseri umani più antiche e culturalmente radicate in assoluto, in quanto esiste da millenni e consiste in senso generale in una bevanda ottenuta dalla fermentazione (totale o parziale) del frutto della vite, l’uva o del mosto.

Da secoli l’influenza del vino che ha in una realtà come quella Italiana, ma anche in senso più ampio, europa ha portato la cultura stessa ad essere associata alla bevanda, e data la natura produttiva, l’impatto della produzione vinicola di una realtà regionale o nazionale continua ad essere molto importante. In ambito “salute” il vino fa tutt’ora dibattere, e molti miti continuano a “resistere” anche nel contesto attuale. Buona parte  dei vini che l’italiano medio acquista e consuma provengono da una produzione industriale e data la differenziazione molto ampia è difficile per un “novizio” dei vini capire quali acquistare e quali evitare.

Attenzione a bere questo vino: ecco quale evitare assolutamente

In senso generale è da sfatare il mito del bicchiere di  vino rosso che se consumato ogni giorno, potrebbe avere effetti positivi sulla salute. E’ oramai dimostrato che il contenuto di alcol unito a quello calorico non porta reali benefici, quindi il consumo deve essere comunque limitato ad 1 bicchiere per le donne e 2 al giorno per gli uomini.

Stare attenti alla consumabilità del vino, soprattutto se non  ben conservato, ad esempio dal colore: se è  spento e opaco è segno di vino ossidato, così anche se, nel caso del vino rosso o rosato, il colore “tende” verso il marrone.

Attenzione anche al tappo, se questo è fuori dalla bottiglia o deformato, probabilmente il contenuto è andato a male e non è consigliabile  consumarlo, anche perchè potrebbe avere effetti negativi sulla digestione.

Anche l’odore ed il sapore possono fornire indizi sulla consumabilità, in quanto se sono presenti aromi di muffa, zolfo o  comunque di “cattivo” non è il caso di rischiare.

Vino bianco o vino rosso