L’acqua frizzante fa male? Ecco il parere dell’esperto

Secondo diversi studi statistici, da alcuni anni l’acqua confezionata, ossia quella in bottiglia nella sua variante frizzante ha superato per consumo quella “liscia”, nonostante i prezzi in senso generale per questi prodotti tendano ad aumentare.

L’acqua frizzante infatti esiste da parecchie decadi ma il suo successo appare in aumento, sia tra i più giovani ma anche per chi  è più “in là” con con gli anni, e come ogni prodotto di largo consumo che trova così tanto successo, si sprecano le considerazioni sulla salute, la cui principale resta la seguente: l’acqua frizzante fa male?

L’acqua frizzante fa male? Ecco il parere dell’esperto

Strutturalmente l’acqua frizzante in ogni sua forma è qualcosa di abbatanza semplice, in quanto la principale aggiunta rispetto a quella “normale” è la presenza massiccia di anidride carbonica. L’acqua può essere naturalmente dotata di gas, ossia le tipologie di acqua che fin dalla sorgente presentano la caratterizzazione, ma anche quelle rese tali in maniera artificiale attraverso un procedimento di immissione dell’anidride carbonica.

In senso molto generico del termine, vanno sfatati alcuni miti legati al gonfiore o alle potenzialità digestive dell’acqua frizzante, in quanto la quantità di gas presente non è generalmente significativa da provocare un effetto importante in tal senso. Il gonfiore ad esempio non “permane” per molto tempo e la capacità digestiva non è ampliata dalla sua assunzione, allo stesso modo l’acqua dotata di gas non influisce in modo positivo o negativo sull’aumento di peso.

L’acqua frizzante non fa “male” anche se per chi soffre di patologie come  ulcera, gastrite e reflusso gastroesofageo possono percepire fastidi ulteriori a seguito di un consumo molto importante. Anche tipologie sono particolarmente cariche di gas possono danneggiare lo smalto dei denti, anche se questo avviene solo con un consumo continuo e particolarmente smodato.

Tuttavia gli aspetti positivi ci sono: bere acqua effervescente prima di ogni pasto riduce la necessità di mitigare il senso di sazietà e quindi può portarci a mangiare di meno ed in alcuni casi può fornire un apporto di sali minerali maggiore.

acqua frizzante