Attenzione a mangiare questo pesce: ecco cosa succede al nostro corpo

In generale i prodotti ittici sono fortemente indicati ad una dieta equilibrata come parziali sostituti della carne, tendenzialmente meno nocivi per la salute. Tra le varietà di prodotti marittimi di genere alimentare non può che essere citato anche lo sgombro, una delle tipologie di pesce azzurro più diffuse in assoluto e particolarmente portate ad entrare nell’alimentazione umana da secoli.

Attenzione a mangiare questo pesce: ecco cosa succede al nostro corpo

E’ una specie estremamente comune nel Mediterraneo e nella maggior parte dei mari di temperatura mite. La pesca indiscriminata ne ha ridotto la quantità che resta tuttavia importante, per questo motivo non si tratta di una delle varianti ittiche più costose. Resta dotato di numerose proprietà molto importanti, essendo ricco di sali minerali, in particolare potassio, sodio, magnesio, fosforo oltre ad un’importante apporto di omega 3.

Le proteine contenute nello sgombro sono definite nobili perchè forniscono un apporto pressochè completo e sono facilmente assorbibili dall’organismo senza influire sul peso, ecco perchè è un elemento alimentare particolarmente indicato anche nei regimi alimentari ipocalorici.

Importante anche l’apporto di vitamine, in particolare quella BB e la D, che sono essenziali per lo sviluppo della massa muscolare e la crescita, nonchè per la sostituzione delle cellule.

L’apporto calorico anche della variante in scatola non è eccessivo, in quanto si aggira tra i 170 e le 200 calorie, va anche considerato l’ottimo potere saziante di questo pesce che è considerabile completo.

Non sono presenti vere controindicazioni, che possono essere percepite solo nell’ottica di intolleranze ed allergie vere e proprie.

sgombro