Il Pane Bianco fa male? Ecco cosa succede al nostro organismo

Il pane è una delle più differenziate e diffuse forme di prodotti alimentari al mondo, ed anche in Europa praticamente ogni contesto non può prescindere da questo alimento in praticamente ogni pasto immaginabile. Da tempo la scienza alimentare ha evidenziato tuttavia una generale poca attitudine salubre verso il pane, in particolare la forma più diffusa, denominato semplicemente bianco.

Il Pane Bianco fa male? Ecco cosa succede al nostro organismo

Quale è il pane bianco? Si tratta genericamente di tutto il pane prodotto da farina di grano raffinato, acqua e sale, ed a questi ingredienti possono essere aggiunti anche altri di tipo conservante. Tuttavia in senso generale, è sconsigliato mangiare troppo pane in modo “Indiscriminato” in quanto molti studi hanno rilevato vari problemi.

Prima di tutto, può compromettere una naturale digestione in quanto il pane bianco non fornisce un adeguato apporto in termini di fibre e può sviluppare una forma di “effetto tappo”.

Un consumo cospicuo di pane, soprattutto se non opportunamente regolamentato in una dieta equilibrata può provocare un’ossidazione delle cellule e dunque a un invecchiamento più rapido. Attenzione anche a chi soffre di patologie legate al cuore, in quanto un consumo maggiore di 350 gr al giorno ha un rischio di morte per patologie cardiovascolari sensibilmente superiore rispetto a chi non consuma così tanto pane, di quasi il 30 %.

Il potere nutritivo non è così importante ed anche la capacità saziante sembra essere relativa.

Problematiche possibile anche in relazione alla salute della pelle, in quanto contribuisce, sempre a fronte di un consumo eccessivo, ad una maggiore comparsa di pelle secca ed acne.

Chi soffre di glicemia alta e diabete, quasi naturalmente dovrebbe completamente rimuoverlo dalla dieta in quanto è uno dei fattori scatenanti più comuni dei picchi glicemici nella maggior parte dei casi.

Tutto questo non significa che non bisogna assolutamente mangiarlo, in senso generico, quanto più ridurre il consumo ad una media di 150 grammi al giorno per gli individui sani e valutare alternative.

Pane Bianco