I Crakers possono sostituire il pane? Ecco la verità!

Inventati negli Stati Uniti alcuni secoli fa proprio per creare un’alternativa comoda del pane, i crakers vengono utilizzati sia come snack al posto del pane classico, visto che la composizione non è così diversa, anzi: sono in molti a preferirli, visto che è un alimento che è costituito dai medesimi ingredienti ma è molto più pratico. Tuttavia abbiamo già visto che il pane soffre di alcune problematiche tipiche dei composti farinacei, e che sempre con maggior costanza viene sostituito da altri alimenti. Ma i crakers possono sostituir l’amatissimo pane?

I Crakers possono sostituire il pane? Ecco la verità!

L’apporto di pane consigliato al giorno è di circa 50 grammi, prendendo in considerazione il pane classico, che solitamente fornisce un apporto di 300 Kcal, 65 grammi di carboidrati e 9 di proteine per 100 grammi di prodotto. Vanno ovviamente prese in considerazione le svariate tipologie di pane, ma tendenzialmente si tratta di una porzione limitata. L’apporto consigliato per quanto riguarda i crakers si riduce a 30 grammi perchè a parità di peso sono decisamente più “pesanti” del pane: 430 Kcal per 100 grammi, oltre che un apporto di grassi superiore. Inoltre va ricordato che in caso di alimenti industriali questi contengono spesso oli e grassi vari. 

Quindi la risposta è negativa, in quanto è un alimento completamente diverso per tipo di cottura e preparazione, anche se buona parte degli ingredienti.

I crackers meno “nocivi” sono ovviamente quelli privi di sale, magari integrali anche se è sempre meglio controllare la lista degli ingredienti.

Crakers