Pane a dieta, è possibile? Ecco quale scegliere e quando mangiarlo

Nel corso degli anni diverse terminologie inerenti al contesto alimentare hanno subito una profonda rivalutazione e cambiamento, in molti casi ritornando alla connotazione originale. E’ il caso della dieta, parola che a partire dalla seconda metà del Novecento ha assunto un significato inerente ad un contesto alimentar dimagrante, ossia volto a ridurre il peso. Ad oggi la “dieta” non corrisponde ad un unico modus operandi ma è spesso incentrata sul benessere, ed il pane pur essendo molto comune viene spesso “evitato”.

Pane a dieta, è possibile? Ecco quale scegliere e quando mangiarlo

Il pane viene spesso “demonizzato” sia perchè contiene nella maggior parte dei casi sale ed altri elementi non salutari in senso ampio del termine, ma anche perchè viene collegato ad un effetto negativo per il peso corporeo.

Costituisce tuttavia la base nutrizionale per la maggior parte di noi, in quanto è una importante fonte di carboidrati complessi e sali minerali, che hanno un importante impatto sulla massa muscolare.

Un alimento importante come il pane non va quindi eliminato in modo generalizzato ma va consumato in modo responsabile, ad esempio consumandolo nelle quantità giuste (un consumo medio accettabile corrisponde a 60 grammi al giorno) e di farlo in associazioni ad alimenti simili come altri farinacei.

E’ importante anche variare nelle tipologie di farine impiegate, in quanto rappresenta l’ingrediente base che modifica anche di parecchio l’apporto finale, ad esempio le farine integrali migliorano l’apparato digestivo con l’importante apporto di fibre mentre il pane realizzato con il lievito madre è altrettanto interessante perchè si conserva più a lungo, è più nutriente e digeribile.

Il pane di segale invece è ancora più utile per categorie specifiche come chi soffre di pressione alta e picchi glicemici importanti, in ogni caso resta utile consultare il proprio medico o nutrizionista.

Rinunciare al pane in modo generalizzato non è quindi saggio, anzi può essere dannoso perchè può privarci di un elemento essenziale.

Pane Bianco dieta