Gli energy drink fanno male? Ecco cosa succede al nostro corpo

Da oramai molti anni il mercato delle bevande realizzate artificialmente si è arricchito da una tipologia di bevande energetiche, note come energy drink, contenenti delle sostanze come la caffeina (ma non solo) in grado di conferire una forma di “potere energizzante” in maniera quasi immediata. Ma gli energy drink fanno male?

Gli energy drink fanno male? Ecco cosa succede al nostro corpo

E’ stata la Danimarca che tempo addietro a proibirne la vendita, mentre altri paesi sono più o meno decisi a limitarne la diffusione, sopratutto tra i più giovani. Questo perchè anche a causa di spot commerciali molto accattivanti, che promettono vere e proprie iniezioni di energia quasi immediate, la clientela giovane resta quella che consuma di più questi prodotti che contengono stimolanti e/o accelleranti per il nostro corpo come caffeina, taurina, guaranà e gucuronolattone. La caffeina che conosciamo già, aumenta l’attenzione e la soglia di “allerta” rendendoci più attivi e attenti, mentre la taurina è un amminoacido presente già in alcuni alimenti che di fatto “potenzia” l’effetto stimolante, che tuttavia non è stato confermato in toto dagli studi scentifici, mentre il guaranà deriva da una pianta diffusa nella foresta amazzonica che spesso insaporisce la bevanda e presenta anch’essa caffeina. Il Glucuronolattone è un carboidrato spesso erroreamente considerato “sviluppato in laboratorio” che non crea particolari scompensi nel nostro organismo.
Generalmente la soglia media di caffeina di un adulto si aggira sui 400 mg giornalieri ma questa soglia si abbassa per gli adolescenti, visto che hanno un metabolismo totalmente differente dagli adulti. Sono sopratutto loro i soggetti più a rischio, visto che un apporto troppo elevato di queste sostanze provocano difficoltà nel dormire, mal di testa, battito cardiaco accelerato e in alcuni casi diarrea e vomito. Oltre alle sostanze sopracitate, l’apporto di zuccheri e solitamente elevato.

Come per quasi tutte le cose, l’importante e consumare queste bevande con giudizio, limitandosi ad una lattina al giorno che contiene quasi l’apporto limite di caffeina e stimolanti vari.

Energy drink