Mangiare pasta tutti i giorni: ecco cosa succede al nostro corpo

Difficile “scindere” le tradizioni spesso molto radicate con le necessità dettate dalla salute, come evidenziato dal legame che c’è tra il nostro paese e la pasta, una delle più importante “basi” nutrizionali nonchè “ingrediente principale” di numerose pietanze. Ma mangiare pasta tutti i giorni che effetti ha sulla salute?

Mangiare pasta tutti i giorni: ecco cosa succede al nostro corpo

Analizzando la pasta “nuda e cruda”, non sembra assolutamente un alimento “pesante” o ingrassante, in quanto formata soprattutto da carboidrati (circa 25 per 100 grammi) oltre a varie forme di sale minerale come sodio, potassio e fosforo, tutti molto importanti per mantenere uno stato di salute di buon livello.

La pasta come tutti i farinacei viene spesso additata come “negativa” nell’ambito della gestione della  glicemia, ossia il livello di glucosio (zuccheri) del sangue, che in modo particolare è una problematica che chi soffre di diabete o glicemia alta deve tenere conto.

La pasta tradizionale non è infatti sufficientemente ricca di fibre sostanze che sono naturalmente capaci di rallentare l’assorbimento degli zuccheri e, quindi, ne limitano l’indice glicemico. Questo non significa che mangiare pasta tutti i giorni è “male” ma che deve esser fatto in maniera saggia e consapevole, facendo particolare attenzione ai condimenti, utilizzando ad esempio l’olio extra vergine di oliva, che ha al contrario un potere benefico per la glicemia. Conta, come nella maggior parte dei casi, integrare la pasta in un rapporto di cibo equilibrato, ricordando che anche la cottura può cambiare in modo decisivo l’aspetto “salutare” di un piatto di pastasciutta. E’ sufficiente attenersi alle istruzioni riportate sulla confezione di ogni pacco di pasta, in senso stretto la cottura non deve essere mai troppo aggressiva o insufficiente.

Può essere indubbiamente una buona idea integrare almeno una volta a settimana, una porzione di pasta integrale che è dotata di un apporto superiore in termini di fibre.

scolare pasta pasta tutti i giorni