Lama provincia di Taranto: accoltellato 36enne è grave

Un uomo di 36 anni proprietario di un H24 è stato accoltellato questa notte a Lama in provincia di Taranto, dopo una lite scoppiata in strada tra giovanissimi.

L’uomo è stato colpito alla spalla e all’addome davanti a diversi testimoni, che hanno subito chiamato i soccorsi, che giunti sul posto hanno portato le prime cure all’uomo prima di ricoverarla in ospedale, la sua situazione è grave ma non è in pericolo di vita.

La polizia sta indagando sull’accaduto e per il momento si è saputo che la lite sembra essere scoppiata per futili motivi e ad avere la peggio è stato proprio il proprietario dell’H24.

Lama: l’aggressione

Da una prima ricostruzione fatta dalla polizia la lite è nata per un battibecco tra l’uomo ed alcuni giovanissimi, uno di questi non si è fermato alle parole ed ha estratto un coltello colpendo l’uomo con due fendenti, uno alla spalle ed un altro all’addome. Subito dopo i giovani si sono dati alla fuga prima dell’intervento della polizia.

Gli accertamenti

Sono subito partite le indagini per risalire al colpevole dell’aggressione ed ai suoi complici, in queste ore gli investigatori stanno visionando le immagini delle telecamere di sicurezza e sembra proprio che i malviventi abbiano le ore contate.

La solidarietà di Casartigiani

Casartigiani Taranto ha espresso la propria solidarietà e vicinanza al titolare del distributore automatico H24 di via Sciabelle che ieri sera è stato accoltellato durante una lite con un gruppo di ragazzi «per un futile pretesto».

polizia lama