3 modi per mettere in sicurezza la propria identità nel digitale

Proteggere la propria identità digitale è una prassi che andrebbe rispettata onde evitare il furto di informazioni sensibili, come quelle personali, o peggio, quelle bancarie.

Spendiamo online gran parte del nostro tempo ed oggi l’utente medio, possiede molteplici account con informazioni sensibili online.

Queste possono essere alla portata di tutti e anche, purtroppo, di malintenzionati e hacker professionisti, i quali potrebbero, con pochi semplici mosse, mettere in atto un furto d’identità.

Oggigiorno, qualsiasi attività può essere svolta tranquillamente tramite device e per i compiere queste azioni, necessitiamo effettuare continui di log-in, ossia di immettere e-mail e password personali per poter accedere ad un sistema online o una piattaforma social.

Dall’avvento di Internet, molte cose sono cambiate, rivoluzionando sicuramente in meglio, la nostra quotidianità, rendendola più semplice.

Non solo attività personali, come gestione delle utenze di casa, pagamento delle bollette, lavoro o prenotazioni; online passiamo anche il nostro tempo libero.

I passatempi digitali spaziano dai videogiochi alle app sullo smartphone. Tantissimi poi, sono i giochi che si sono digitalizzati, permettendoci di vivere esperienze dal vivo con utenti che si trovano dall’altra parte del mondo. Questo include anche le nicche, come nel caso dei casino live o i giochi recentemente arrivati sulle piattaforme come Netflix, uno degli esempi più eclatanti, dove nella versione virtuale è affiancata la presenza del video in diretta.

Proprio per l’immensa mole di informazioni che scambiamo online ogni giorno, utilizzando identità digitali, è bene sempre attuare comportamenti responsabili che ora vedremo in breve.

Utilizzare password sicure e diverse per ogni account

Utilizzare password complesse e uniche per ogni account online è fondamentale per proteggere la propria identità.

Evita di utilizzare password ovvie o facilmente azzeccabili e considera l’utilizzo di gestori di password per creare e memorizzare in modo sicuro le tue password. Se utilizzi un sistema operativo Mac OS, ad esempio, puoi salvare le tue password al sicuro nella sezione “gestione delle password”. Verranno memorizzate e ricordate in fase di accesso a siti web, soltanto dopo che avrai immesso il codice di sblocco password generale.

Ancora, cambiare le password regolarmente e abilitare l’autenticazione a due fattori, quando disponibile, è un’ottima strategia.

Questo tipo di autenticazione è fornita da diversi provider di servizi, fra cui il colosso Google e alcuni social network, proprio per evitare furti di identità. Si tratta dell’inserimento di un codice ricevuto per mail o per SMS in fase di log-in, oltre che la consueta password, per accedere ad un servizio online.

Fare attenzione alle truffe e alle frodi online

Sii consapevole dei tentativi di phishing, in cui gli hacker cercano di ottenere informazioni sensibili fingendosi legittime entità online.

Il phishing, è una tecnica di adescamento delle informazioni molto subdola: i malintenzionati si fingono infatti aziende o enti pubblici, richiedendo alla vita di fornire informazioni bancarie o password, tramite SMS o e-mail truffaldine.

Non fornire mai informazioni personali o finanziarie tramite email non richieste o siti web non verificati.

Verifica sempre l’autenticità di siti web e messaggi prima di fornire qualsiasi informazione.

Ricorda che una volta rubate delle informazioni personali importanti, sarà molto difficile riaverle indietro e bloccare i propri profili social. Gli hacker potrebbero infatti fingere di essere la tua persona per adescare le informazioni personali dei tuoi contatti.

Monitorare l’attività del proprio account e proteggere i dati personali

È importante tenere sotto controllo l’attività del tuo account online per individuare tempestivamente eventuali attività sospette o non autorizzate. Questo significa dare un’occhiata regolare alla tua cronologia di accesso e alle transazioni per rilevare comportamenti anomali che potrebbero indicare un accesso non autorizzato al tuo account. Inoltre, assicurati di mantenere aggiornati i software antivirus e antimalware sui tuoi dispositivi. Questi programmi possono aiutare a proteggerti da virus, malware e altre minacce informatiche che potrebbero compromettere la sicurezza dei tuoi dati personali.

Limitare la quantità di informazioni personali che condividi online è un’altra misura importante per proteggere la tua privacy. Quando utilizzi i social media o altri siti web, rifletti attentamente su quali informazioni condividere e con chi. Ricorda che le informazioni che pubblichi online potrebbero essere accessibili a un pubblico più ampio di quanto pensi, quindi è meglio essere cauti nel divulgarle. Aassicurati di utilizzare impostazioni di privacy appropriate su questi siti per controllare chi può vedere le tue informazioni e limitare l’accesso a persone di fiducia.

Prendere queste precauzioni può aiutarti a proteggere i tuoi dati personali online e ridurre il rischio di essere vittima di frodi o violazioni della privacy. Investire del tempo nella protezione del tuo account e nella gestione delle tue informazioni online può aiutarti a mantenere la tua sicurezza e tranquillità mentre navighi sul web.