I dolci fanno aumentare la pressione? Ecco la risposta

Davanti ad un buon dolce è sempre difficile poter dire di no. Ma per chi ha problemi di peso o di salute non è certamente l’alimento ideale da poter mangiare liberamente. Tra le tante proprietà negative che vengono spesso attribuite ai dolci c’è anche l’accusa di far alzare la pressione. Ma sarà vero?

La risposta è dipende. Dipende dal tipo di dolce che mangiamo. Perché secondo gli esperti se si tratta di un dolce con cioccolato fondente esso può addirittura svolgere l’effetto contrario e ridurla. Il problema è nello zucchero presente. Lo zucchero, insieme al sale è considerato la causa principale di pressione alta.

Diversi studi condotti nel mondo hanno appurato come chi soffre di pressione alta debba stare alla larga dagli zuccheri. E quale alimento ne è più ricco? Ovviamente i dolci. Questo non significa che chi soffre di ipertensione debba necessariamente fare a meno dei dolci, ma dovrà prediligere quelli senza zuccheri, senza conservanti e preferibilmente che contengano solo prodotti ed ingredienti biologici.

Anche le bevande zuccherate sono considerate dolci

Attenzione anche alle bevande zuccherate che anche se liquide vengono classificate nel gruppo dei dolci.  Le bevande gassate e zuccherate sono sicuramente responsabili di un aumento della pressione oltre ad essere molto caloriche. L’ideale sarebbe evitarle sempre, anche se non si soffre di questo problema.

Un altro modo con cui si tende ad assumere zucchero è sicuramente il caffè. Meglio prenderlo amaro o in alternativa usare dei dolcificanti naturali come lo stevia che hanno la straordinaria proprietà di addolcire senza rilasciare calorie.

In linea generale è bene ricordare che seguire una dieta corretta, regolare e sana, aiuta a prevenire diversi problemi come quello legato all’aumento della pressione arteriosa.

La pressione arteriosa del sangue è considerata alta quando supera i valori normali, generalmente stabiliti tra 80-90 mmHg per la minima e 120-140 mmHg per la massima. Nella maggior parte delle persone la pressione alta è asintomatica, mentre in alcuni si manifesta con cefalea, sudore, episodi di vertigini

Ma oltre ad alimenti che fanno alzare la pressione ne esistono anche alcuni in grado di abbassarla. Uno di questi è sicuramente il cioccolato fondente.

Il cioccolato fondente fa abbassare la pressione alta

Uno studio effettuato dall’Università di Coimbra e pubblicato sulla rivista “Nutrition” ha permesso di verificare che assumere cioccolato fondente in modo regolare per 30 giorni riesce in alcuni casi ad eliminare il problema della pressione alta. Tutto dipende dalla gravità del problema, ma in ogni caso riesce ad apportare dei benefici.

Tutto grazie alla presenza dei flavonoidi nel cacao. Sostante fondamentali che aiutano proprio a regolarizzare la circolazione. Oltre a questo, tale tipo di cioccolato è anche in grado di apportare all’organismo una grande quantità di antiossidanti, considerati di fondamentale importanza per la regolazione della pressione sanguigna.

Poi, una quotidiana attività fisica accompagnata ad un alimentazione regolare ed un controllo del peso, sono gli altri rimedi assolutamente efficaci per abbassare la pressione sanguigna.

"syntax error, unexpected '.'"