La salsa guacamole è veramente una golosissima tentazione, soprattutto quando la si può assaporare con le deliziose tortillas di mais. Ma quanto guacamole al giorno si può mangiare? Ecco la risposta dell’esperto in merito a questo argomento.

Il guacamole

Il guacamole è una salsa messicana che arricchisce i nostri piatti senza aggiungervi troppe calorie. In cucina il guacamole può essere usato per arricchire le insalate, può essere spalmato sui crackers, può essere versato in una ciotola per così intingervi le gustose tortillas di mais.

Dal punto di vista nutrizionale il guacamole è un’ottima fonte di vitamine A e K, aiuta la produzione di piastrine e l’assorbimento del calcio nell’organismo, fa bene alla vista, riduce il colesterolo LDL. Il guacamole aiuta a regolare i valori della pressione arteriosa, fa bene al cuore e previene le malattie cardiovascolari.

La ricetta originale del guacamole prevede come ingrediente principale la polpa di avocado. Questa viene prima tritata poi schiacciata quindi irrorata di lime e condita con sale e pepe nero. Esistono però diverse varianti della ricetta del guacamole in cui all’avocado vengono aggiunti i pomodori, le cipolle, l’aglio, la panna acida e la maionese. Ma quanto guacamole al giorno si può mangiare?

Quanto guacamole al giorno si può mangiare?

Quanto guacamole al giorno si può mangiare? La risposta dell’esperto puntualizza su non eccedere nel consumo del guacamole. Come per qualsiasi alimento, anche esagerare le porzioni di guacamole non va mai bene perché facendo in questo modo i benefici dati dalle proprietà nutrizionali dei cibi diventano problemi per l’organismo.

Se si vuole consumare il guacamole tutti i giorni meglio non superare la porzione quotidiana di 30 grammi, che contiene  47 kcal. Ora che abbiamo capito quanto guacamole al giorno si può mangiare non possiamo non darvi la ricetta di questa favolosa salsa sudamericana.

Guacamole: la ricetta

Adesso che sapete quanto guacamole al giorno si può mangiare, vi manca solo la ricetta per preparare questa buonissima salsa. Per preparare dunque la salsa guacamole avrete bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 2 avocado;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 1 cipolla;
  • 200 grammi di pomodori;
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 1 lime;
  • 1 peperoncino piccante;
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.

Prendete l’avocado, pelatelo, tagliatelo a dadini e mettetelo in una ciotola. Schiacciate l’avocado con una forchetta fino a dare origine a un impasto dalla consistenza molle. Prendete la cipolla, tritatatela finemente e aggiungetela all’avocado. Aggiungete anche lo spicchio di aglio, il peperoncino spezzettato e i pomodori tagliati a dadini. Schiacciate tutto per bene sempre con la forchetta.  Aggiungete abbondante pepe nero macinato fresco, salate, spremete il succo del lime e terminate irrorando il guacamole con un filo di olio extravergine di oliva. Mescolate e amalgamate bene quindi lasciate riposare per 30 minuti. Servite il guacamole accompagnandolo con le tortillas di mais.